Prende il via, domani “Gerace Libro Aperto” 2015

IV EDIZIONE DELLA RASSEGNA DI EDITORIA CALABRESE

GeraceLAGerace – Con la cerimonia inaugurale ed i saluti istituzionali del sindaco, Giuseppe Varacalli, dell’Assessore alla Cultura, Luca Marturano e del Presidente del Parco Nazionale d’Aspromonte, Giuseppe Bombino, prende ufficialmente il via domani, mercoledì 29 aprile, alle ore 9,30 presso il Complesso monumentale della Chiesa di San Francesco d’Assisi, a Gerace, la IV Edizione di “Gerace Libro Aperto”, l’attesissima Rassegna di Editoria calabrese inserita tra i più importanti eventi culturali della nostra regione. Alle 10.30 gli studenti dell’Istituto Comprensivo “5 Martiri” di Gerace, si cimenteranno nella singolare e partecipatissima “Gara di lettura”. Alle 11.30 sarà presentato il volume per ragazzi “Parole Azzurre” di Giovambattista Vavalà – Kaleidon Editore. Dopo una breve pausa si riprenderà alle ore 16.00, con uno spazio dedicato alla poesia d’amore. Sarà presentato il poema “Canto l’anima del sogno” di Maria Frisina, edito da Rubbettino – collana Iride; interverranno: Emanuela Ientile e Rocco Militano, presidenti, rispettivamente, dei Club Unesco di Gerace e di Palmi, Maria Rosa Ferraro, voce recitante, concluderà l’autrice. Alle 17.00 il giornalista e scrittore Attilio Sabato, presenterà il volume “Don Nunnari racconta la sua Calabria”, edito da Luigi Pellegrini, alla presenza dell’Arcivescovo di Cosenza – Bisignano, mons. Salvatore Nunnari. Alle 18.00 presentazione del volume “Moira”, di Giuseppe Bagnato, edito da Disoblio. Interverranno l’autore, l’editore, Salvatore Bellantone, il musicista Carmelo Morabito e la redattrice Maria Francesca Fassari. Alle 19.00 il “Caffè Letterario Mario La Cava” dedicherà un incontro alla figura ed all’opera dello scrittore bovalinese Mario La Cava; saranno presentati, inoltre, tre autori contemporanei: Lidia Zitara, Anton Francesco Milicia e Domenico Talia le cui opere stanno riscuotendo notevole successo tra il pubblico.

“A nome dell’Amministrazione comunale e della Città di Gerace – dice il sindaco Giuseppe Varacalli – porgo un cordiale saluto ed il benvenuto a quanti, editori, autori, amanti della lettura, turisti o semplici curiosi, da domani – e fino al prossimo 3 maggio – vorranno onorarci della loro presenza in occasione della IV Edizione di “Gerace libro aperto”. Una Rassegna alla quale il titolo non è stato attribuito a caso. La nostra città, infatti, in quest’occasione offrirà non solo un’opportunità specifica agli amanti della lettura valorizzando e promuovendo l’Editoria calabrese ma si presenterà anche in tutta la sua straordinaria e riconosciuta bellezza per essere ammirata e visitata dai graditissimi ospiti. Gerace insomma, prosegue il primo cittadino, rappresenta già da sé un vero e proprio “libro” aperto a tutti: un libro che racconta di arte, di storia, di culture e civiltà diverse, di religione, di paesaggi e di artigianato. Basta solo saperlo … sfogliare”.

Gli fa eco l’assessore comunale alla Cultura, Luca Marturano, il quale evidenzia che “quest’anno si è voluto dare risalto al concetto di libertà; non a caso sarà presentato “Il grande inquisitore” di Dostojevskij e si discuterà pure dell’idea di “popoli e culture” nell’ottica europea. Il concetto di libertà, aggiunge, ben si coniuga con la nostra Città, che ospita la Rassegna. Gerace, infatti, ha espresso ed esprime – sia nella storia antica che recente- il concetto stesso per la sua naturale predisposizione al dialogo ed alla tolleranza”.

L’Ufficio Stampa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano