Ieri a Roma la Convention giovanile “Azzurra libertà con Berlusconi”

Una folta delegazione di giovani ‘azzurri’ calabresi ha partecipato, ieri a Roma, alla Convention giovanile “Azzurra libertà con Berlusconi”, svoltasi nella sede di Forza Italia, in piazza San Lorenzo in Lucina.

 Tra i circa 600 partecipanti, giovani provenienti da ogni parte d’Italia, si è particolarmente distinta la presenza della Calabria, con una folta delegazione di giovani, molto apprezzata dai vertici nazionali del movimento. A loro Silvio Berlusconi ha rivolto parole di incoraggiamento, di sprone perché la politica entri a far parte a pieno titolo della loro vita. “Credo molto nella vostra azione, carica di entusiasmo, di voglia di fare – ha detto il leader di Forza Italia – per risollevare le sorti del centro destra e dell’Italia. Tra loro Giuseppe Cammareri, che in un breve incontro con Berlusconi ha spiegato i motivi del suo impegno politico di candidato alla carica di consigliere comunale della sua città, Gioia Tauro, a sostegno del candidato Sindaco Giuseppe Pedà a capo della lista “Giuseppe Pedà pro quartieri”.

 E partendo dall’esperienza di Forza Italia, a partire dal 1994, Silvio Berlusconi ha esortato i circa 600 giovani partecipanti della convention ad allargare i loro orizzonti, credere nel loro impegno per la rinascita del territorio, sia nell’ambito delle realtà locali, che a livello nazionale. Tra i big presenti alla convention, assieme a Silvio Berlusconi, il sen. Maurizio Gasparri e l’on. Antonio Tajani. Giuseppe Cammareri, affettuosamente incoraggiato da Silvio Berlusconi, è candidato alla carica di consigliere comunale con Giuseppe Pedà a Gioia Tauro.

Quasi 26enne, Giuseppe Cammareri è prossimo a laurearsi in Economia aziendale, laurea magistrale, presso il Campus dell’Università della Calabria. Durante gli anni di università ha ricoperto vari incarichi all’interno degli organismi interni all’ateneo calabrese, sia in facoltà che a livello di Dipartimento di Scienze aziendali e Giuridiche, impegnandosi a favore degli studenti e per salvaguardare il diritto allo studio. E’ risultato il primo degli eletti al Corso di laurea di Economia Aziendale nella lista “Athena”, ripetendo tale successo come componente del Consiglio di Dipartimento di Scienze aziendali e giuridiche.

 “E’ stato un incontro incoraggiante che ci ha dato la spinta giusta per affrontare i problemi dei nostri territori. Penso, ovviamente, alla mia Gioia Tauro – ha dichiarato Giuseppe Cammareri – una città dai grandi problemi, ma con enormi potenzialità di sviluppo che potrebbero alimentare quel processo di rinascita della Calabria, di cui tanto si parla ma poco si fa. Il progetto politico che con Giuseppe Pedà è stato messo in campo, non riguarda, infatti, solo la città di Gioia Tauro, ma la sua proeizione a livello regionale, con le opportunità, grandissime, offerte dal porto, che non può essere considerato più solo un terminal container, ma una grande infrastruttura patrimonio dell’intero Mezzogiorno”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano