Reggio: ben riuscito l'evento "Illuminiamo Villa Zerbi" - Ilmetropolitano.it

Reggio: ben riuscito l’evento “Illuminiamo Villa Zerbi”

Illuminiamo Villa ZerbiReggio Calabria – Riuscito l’evento organizzato dal Comitato Promotore “Illuminiamo Villa Zerbi” volto ad attrarre l’attenzione sulla bellissima villa in stile Veneziano sita in via Marina di Reggio Calabria. Un villa che  è divenuta uno dei simboli della città e che da qualche anno versa in stato di totale abbandono. Villa Genoese Zerbi era divenuta luogo di esposizioni per artisti di carattere internazionale e si stava ritagliando in tal senso uno spazio nel panorama turistico e culturale nazionale. Quale luogo espositivo ha ospitato, per citarne solo alcune: la Mostra Internazionale di Arte e di Architettura della Biennale di Venezia, la mostra “Egitto mai visto” (con antichissime reperti egizi), la mostra celebrativa del genio artistico di Gianni Versace e gli artisti calabresi presentati dal critico d’arte Vittorio Sgarbi. Oggi per diverse vicissitudini che coinvolgono la proprietà e l’attuale amministrazione comunale, il prestigioso immobile è chiuso al pubblico, pericolante in alcuni fregi della facciata e col giardino incolto. Molte associazioni culturali e non di Reggio Calabria, si sono riunite ed hanno organizzato questo comitato in modo che si “illumini” e si ricerchi una soluzione magari anche momentanea ma decorosa per il simbolo della cultura cittadina. Un tentativo di sensibilizzareIlluminiamo Villa Zerbi l’amministrazione comunale affinché si faccia carico della sua valorizzazione. Molti gli artisti intervenuti, anzi ad aprire la riunione che ha attirato un folto numero di cittadini  incuriositi è stata Serenella Fraschini, soprano al conservatorio, che ha presentato l’evento, un altro intervento molto importante è stato quello dello storico il prof. Arillotta, che ha raccontato un pò di storia della villa ed anche quello dell’architetto Ditto che ha dato qualche particolare sugli eventi ospitati negli anni passati. Giacomo Battaglia ha invece intrattenuto il pubblico leggendo un brano di un vecchio libro, che faceva riferimento al rischio di perdere le cose per non dedicare loro il giusto tempo. Tra il pubblico anche il famoso tenore Aldo Iacopino e l’ex presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, che come tutti ricorderanno ideò un percorso di eventi per mettere in risalto l’importanza di Villa Genoese-Zerbi. Una bellissima “nota” di allegria, è il caso di dire, è stata trasmessa dai ragazzi della classe di canto di Serenella Fraschini al conservatorio di Reggio Calabria  Francesco Cilea.

 

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.