Roccella Jonica (RC): stava maneggiando una carabina sul lungomare, arrestato dai carabinieri

Carabinieri materiale sequestratoI Carabinieri della Stazione di Roccella Jonica, nella giornata di ieri, hanno arrestato C.F. del posto, per porto e detenzione illegale di arma, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere e grimaldelli, ricettazione e minaccia a Pubblico Ufficiale. In particolare, alle ore 9.30 circa, i militari, transitando su quel lungomare, hanno notato un soggetto che ha destato i loro sospetti. Alla vista dei militari, il prevenuto, utilizzando una carabina che aveva con sé, li ha minacciati di morte, tentando invano di allontanarli ma, dopo pochi istanti, è stato disarmato e bloccato.  Successivamente è stato appurato che si trattava di una carabina ad aria compressa, priva di colpi, con potenza superiore a 7,5 J e senza matricola, pertanto clandestina, mentre nella immediate vicinanze sono state rinvenute tre galline delle quali non è stato in grado di giustificarne il possesso (tra l’altro, una di esse, rinvenuta morta, era stata posta all’interno di un sacco nascosto sotto la sella di uno scooter privo di targa a lui in uso), nonché diversi strumenti di effrazione con i quali presumibilmente l’uomo potrebbe aver forzato un accesso a un pollaio per sottrarre gli animali. L’arma e gli attrezzi di scasso rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro e custoditi presso il Reparto operante, in attesa di essere depositati presso il competente Ufficio Corpi di Reato della Procura della Repubblica di Locri. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Locri a disposizione del Pubblico Ministero di turno, dottor Vincenzo Toscano. Nel corso del successivo rito direttissimo l’arresto è stato convalidato è il prevenuto sottoposto all’obbligo giornaliero di presentazione e firma presso la Caserma dei Carabinieri di Roccella Jonica.

comunicato stampa – Carabinieri

 

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano