FIT CISL : Opposizione alla risposta di AVR che motiva l'applicazione del CCNL Multiservizi ai nuovi assunti - Ilmetropolitano.it

FIT CISL : Opposizione alla risposta di AVR che motiva l’applicazione del CCNL Multiservizi ai nuovi assunti

Chiede al Comune di Reggio Calabria che il nuovo bando di gara del servizio di igiene ambiente sia stilato in modo chiaro  per garantire il mantenimento  dei livelli occupazionali attuali e del ccnl di settore

fit cislOpposizione all’applicazione del CCNL Servizi Integrati/Multiservizi alle 35 unità lavorative da assumere a seguito procedura di selezione mediante bando pubblicato da A.V.R. S.p.A., per integrare l’Organico degli addetti impiegati nel Servizio di Igiene Urbana del Comune di Reggio Calabria.

La FIT CISL, unitamente alle altre OO.SS., già in data 29.05.2015, rappresentava sulla questione in oggetto la propria. A tale opposizione, AVR ha replicato in modo inadeguato e generico, travisando quanto specificato nella nota sopracitata, convocando le OO.SS. l’08.06.2015.
In data 08.06.2015, all’Amministratore dell’A.V.R., dott. Claudio Nardecchia, abbiamo ulteriormente precisato e ribadito in modo chiaro la nostra posizione. Poiché però il verbale dell’incontro, non è stato sottoscritto dall’Azienda, ci vediamo costretti ad inviare la presente nota per ribadire, fermo restando la positività del bando per l’assunzione di n° 35 unità lavorative, la nostra netta contrarietà alla decisione di applicare il CCNL Multiservizi per i lavoratori da utilizzare nell’attività di igiene urbana del Comune di Reggio Calabria. Contrarietà fondata su principi di carattere etico, giuridico e sindacale.
Pertanto si chiede, nell’interesse dei lavoratori del comparto igiene ambientale, la giusta applicazione del CCNL di riferimento che è quello “Fise Asso Ambiente”. Tale contrarietà, nasce dalla doverosa attenzione tesa a evitare condizioni di dumping contrattuale tra lavoratori che svolgono la stessa attività ma con contratto diverso e non attinente all’attività di fatto svolta.
Ciò premesso, nel merito della nota di riscontro da parte dell’A.V.R., contestiamo le specifiche affermazioni tese a motivare la legittimità della scelta :
Infatti, l’Azienda osserva che ”il CCNL Servizi Integrati/Multiservizi è pacificamente riconosciuto a livello di contrattazione Nazionale come contratto applicabile al settore dell’igiene”, ma volutamente, non si specifica che il Multiservizi è un CCNL che contempla i servizi di igiene riferiti alle attività di pulizia in ambito uffici, ospedali, ecc. ,
Affermare inoltre che, “sia pacificamente riconosciuto per i settori di riferimento” per noi è superfluo, in quanto è sottoscritto a livello Nazionale dalle OO.SS. compreso la Cisl.

Alla luce di quanto sopra affermato, riteniamo sia corretto che il Comune di Reggio Calabria, quale soggetto committente, imponga che per l’attività di servizi ambientali sul territorio della Città, venga coerentemente applicato a tutti i dipendenti il CCNL di riferimento, che, si ribadisce, non può essere altro che il Fise Asso Ambiente.
Infine, considerato che occorre procedere a un nuovo bando di gara dei servizi di igiene urbana, si chiede il coinvolgimento delle OO.SS. prima della pubblicazione dello stesso, per prevedere le garanzie del mantenimento della forza lavoro attualmente impiegata e il rispetto del CCNL di settore.
La FIT CISL si riserva di attivare ogni azione utile per affermare la corretta applicazione del CCNL di settore ai lavoratori tutti, che espletano servizi di Igiene urbana.

Comunicato stampa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano