I buoni pasto non sono più cumulabili ma aumenta la detassazione a 7 euro - Ilmetropolitano.it

I buoni pasto non sono più cumulabili ma aumenta la detassazione a 7 euro

buoni pastoDa ieri, 1 luglio, con l’entrata in vigore della nuova riforma sui buoni pasto – utilizzati da 2,3 milioni di lavoratori in circa 150mila esercizi convenzionati, per un totale di oltre 500 milioni di transazioni annue – non è più possibile cumularli per poterli spendere. La spesa massima è di 7 euro e non si potranno usare contemporaneamente più buoni ed inoltre diventano spendibili esclusivamente nei giorni lavorativi. Inoltre, entra in vigore la norma che aumenta a 7 euro la soglia di detassazione per i buoni pasto elettronici che prima era di 5,29 euro.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò