Paura attentati in Gran Bretagna e Stati Uniti

londraIn Gran Bretagna con l’avvicinarsi del 7 luglio, decimo anniversario quest’anno del più sanguinoso attentato di matrice islamica nel Paese, cresce la paura di attentati. Infatti a Londra nel 2005 4 kamikaze – nati in Gran Bretagna ma di origine pakistana – si fecero saltare in aria su autobus e vagoni della metro assassinando 52 persone e ferendone 700 e l’attentato venne rivendicato da al Qaeda. Giovedì in Pakistan, precisamente a Peshawar, sono stati arrestati tre uomini ritenuti appartenenti all’Isis, dopo che la polizia ha trovato nei loro pc mappe di Londra e materiale di propaganda. Si teme che i tre stessero organizzando un attacco proprio nella capitale inglese. Oltre a questa minaccia, il sito americano Site che monitora l’attività dei jihadisti sul web,  allerta anche gli Stati Uniti. In rete combattenti dell’Isis continuano da giorni ad alludere a possibili attentati oggi 4 luglio, festa dell’Indipendenza statunitense. A conferma del rischio attentati oggi è stata annullata un’esibizione aerea della Us Air Force nella base Raf di Feltwell in Norfolk proprio per celebrare questo giorno.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò