Due giovani convertiti all’Isis sposi. Lei una delle 3 sedicenni britanniche

fugaUna delle tre sedicenni britanniche – che erano fuggite da Londra a febbraio per raggiungere la  Siria e offrirsi in spose agli jihadisti – Amira Abase, ha sposato un diciottenne arrivato nell’Isis dall’Australia un anno fa. Abdullah Elmir, questo il nome del ragazzo ma soprannominato “ginger jihadi”, lo comunica egli stesso alla stampa londinese. E per celebrare l’evento ha inviato un messaggio al Mail on Sunday in cui esalta l’attentatore che il 26 giugno scorso ha fatto strage sulla spiaggia di Sousse, in Tunisia, uccidendo 38 persone fra cui 30 turisti britannici. Amira si è limitata a far sapere via web – anche lei inneggiando all’attacco di Sousse – del promesso sposo.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò