Costituito il Circolo filatelico “Anassilaos”

AnassilaosE’ stato formalmente costituito all’interno dell’Associazione Culturale Anassilaos il Circolo filatelico “Anassilaos” che corona l’ impegno e l’attenzione che da moltissimi anni il Sodalizio reggino dedica alla filatelia e ai francobolli intesi come occasione e opportunità di conoscenza della cultura, dell’arte, della storia di un paese dato che – al pari della moneta – il francobollo è espressione della sovranità dello Stato al punto che qualsiasi autorità statale che venga a costituirsi, prima ancora di ottenere i riconoscimenti diplomatici e battere o stampare monete e cartamoneta, si affretta ad emettere francobolli come manifesta espressione di sovranità. I francobolli inoltre – rileva il Presidente di Anassilaos Giovani Tito Tropea – emessi dallo Stato al pari della moneta, costituiscono un prezioso documento per gli storici che ad essi si accostano perché sono il riflesso, puntuale, di un dato momento storico e segnalano particolari congiunture sociali, politiche, culturali, economiche oltre a rappresentare un formidabile veicolo di propaganda utilizzato, nel corso del Novecento, da stati e da regimi più o meno democratici. Chi non ricorda i francobolli della Repubblica di Weimar, emessi durante la grave crisi economica degli anni Venti, con valori facciali prima in milioni di marchi e poi, addirittura, in miliardi, a documentare la terribile svalutazione del marco e la crisi economica e sociale della Germania all’indomani della Prima Guerra Mondiale e poi ancora quelli del Terzo Reich e dell’Italia del Ventennio fascista o della sessa Unione Sovietica? Attraverso quei piccoli rettangoli di carta colorata è possibile oggi penetrare l’ideologia di quei regimi, capirne i propositi e gli orientamenti. Alla filatelia del resto – ha dichiarato Tropea nella nota ufficiale che annuncia la nascita del Circolo – il sodalizio reggino ha dedicato nel corso degli anni diverse iniziative culturali-filateliche realizzate anche in collaborazione con la filiale di Reggio Calabria di Poste Italiane, nello spazio espositivo di tale Ente nonché in scuole, sedi istituzionali e Chiese valendosi della consulenza scientifica di diversi studiosi del settore. Negli ultimi anni – solo per fare qualche esempio – l’Anassilaos ha realizzato la Mostra storico-filatelica su Mattia Preti e l’Arte (Chiesa San Giorgio al Corso con cartolina), la Mostra sui Santi nella Filatelia (in onore di San Gaetano Catanoso, aprile 2013, nello Spazio Espositivo Poste Italiane con annullo speciale e cartolina), la Mostra sulla Madonna nella Filatelia (settembre 2013 Spazio Espositivo Poste Italiane con cartolina). Nel 2014 la Mostra sulla Donna del Novecento (marzo in occasione della festa della donna Spazio Espositivo Poste Italiane) e quella su Raffaele Piria e la Scienza (in occasione del Bicentenario della nascita dell’illustre scienziato e del Congresso Nazionale dei Chimici svoltosi a Reggio Calabria nel mese di maggio con annullo speciale e cartolina). Altre iniziative sono in programma nell’anno in corso e riguardano il Giubileo dalla Misericordia e il 750° della nascita di Dante a conclusione delle celebrazioni promosse dall’Associazione. Il Circolo ha aderito alla Federazione fra le Società Filateliche Italiane (FSFI) che riunisce tutte le associazioni, unioni, circoli, che si propongono la conoscenza della filatelia.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano