"La Farfalla con le ali di cristallo" di Verbaro domani alle officine Miramare - Ilmetropolitano.it

“La Farfalla con le ali di cristallo” di Verbaro domani alle officine Miramare

la farfalla con le aliDomenica 20 dicembre alle ore 11, le Officine Miramare ospiteranno Demetrio Verbaro e la presentazione del suo romanzo di fantascienza La farfalla con le ali di cristallo. Il giovane scrittore, nato a Reggio Calabria nel 1981, è già autore del thriller Il carico della formica e del romanzo d’amore L’attimo eterno, tutti editi da Lettere Animate Editore. L’incontro si svolgerà in forma di dialogo tra Verbaro e due protagoniste femminili: Gabriella Lax, giornalista del Garantista e Marisa Larosa, presidente dell’associazione culturale Leggendo tra le righe.  Il pubblico ascolterà da un’altra voce femminile, quella dell’attrice messinese Giulia De Luca, alcuni brani del libro.

Interverrà anche Paolo Foti che, insieme a Verbaro, sta curando la regia del film tratto dalla prima opera dello scrittore. Ingresso gratuito.

Il 3 marzo del 1520, il sacerdote azteco Ghetumal consegna al conquistadores spagnolo Hernan Cortes un libro sacro. Ghetumal l’aveva trovato qualche anno prima sotto la statua della dea della pioggia. Nessuno sa chi l’ha scritto, né quando. Nel libro c’è sia una profezia sul futuro: il 18 agosto del 2044 qualcosa sconvolgerà il mondo, e sia una mappa da decifrare per cambiare il corso degli eventi. Los Angeles 2043. L’esploratore Matthew Lekos e lo studioso di storia Walden Green entrano in possesso del libro. Derisi dalla comunità scientifica per la loro ingenuità, sono gli unici a credere nella profezia e riescono a decifrare la mappa, cercando in tutti i modi di aiutare l’umanità. La profezia sarà vera? Cosa succederà il 18 agosto del 2044? In un susseguirsi di colpi di scena, tra svolte imprevedibili e pagine piene di suspence, il lettore arriverà all’incredibile finale.

Il romanzo è un thriller intimistico ambientato in un futuro prossimo, con uno stile diretto e ricco di pathos.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano