Marò, India: Latorre in Italia fino al 30 aprile. La replica della Farnesina

maròLa Corte Suprema indiana ha scritto un nuovo capitolo della vicenda che riguarda il marò Massimiliano Latorre, decidendo a favore dell’estensione della permanenza in Italia del militare fino al 30 aprile. Decisione, questa non condivisa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che ha chiarito che Latorre resterà nel nostro Paese fino alla conclusione dell’arbitrato internazionale.

In una nota apparsa sul sito del Ministero si legge, infatti, che “il Governo ritiene che sia preclusa ogni decisione da parte della Corte Suprema indiana relativamente al Fuciliere Latorre e che pertanto egli possa restare in Italia per tutta la durata del procedimento arbitrale internazionale avviato dal Governo il 26 giugno 2015”. Palazzo della FarnesinaIl presupposto è che “conferma di riconoscersi nell’Ordine del Tribunale Internazionale per il Diritto del Mare del 24 agosto 2015, che aveva stabilito la sospensione da parte di India e Italia di tutti i procedimenti giudiziari interni”.

Nel comunicato, infine, si chiarisce che “il Governo ha preso atto della decisione odierna della Corte Suprema indiana di aggiornarsi al 13 aprile per esprimersi sulla vicenda del Fuciliere di Marina Massimiliano Latorre, in attesa di acquisire la posizione del Governo di New Delhi”.

banner video

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino