Bentornato Ettore Messina, nuovo CT Azzurro - Ilmetropolitano.it

Bentornato Ettore Messina, nuovo CT Azzurro

Presentazione Ettore Messina Tavolo CONI RomaRoma  – Il piacere di ritrovarsi ed un veloce scambio di battute, la classica stretta di mano ed un reciproco augurio di “buona lavoro”. E’ iniziata così nell’ufficio del Presidente FIP Giovanni Petrucci la prima delle due giornate in Italia di coach Messina, il nuovo commissario tecnico azzurro. Questa mattina al Salone d’Onore del CONI, al Foro Italiaco, alla presenza del Presidente Giovanni Malagò e del Presidente Federale Giovanni Petrucci si è tenuto l’incontro con la stampa relativo al nuovo mandato,  di Commissario Tecnico della nazionale maggiore di basket, conferito a coach  Ettore Messina.  Tutto il mondo del basket ha accolto con grande entusiasmo il ritorno di Ettore Messina in Azzurro, così come ha ribadito il Presentazione Ettore MessinaPresidente Petrucci, la Federazione  ha voluto puntare tutto sul tecnico catanese che è tra gli allenatori europei più vincenti, divenuto anche il primo vice-coach non statunitense nella storia della NBA  il 26 novembre 2014. Un rapporto umano e di fiducia reciproca duraturo nel tempo continuato anche con il presidente Malagò, che  ha ripercorso nel suo intervento la carriera di Ettore Messina. PRESENTAZIONE E MESSINADal ’92 al ’97 in Nazionale ha diretto 105 partite conquistando la medaglia d’Argento ai Campionati Europei del ’97, l’ Oro ai giochi del Mediterraneo nel ’93 ed un secondo posto ai Goodwill Games del ’94. Sono onorato di tornare a vestire la maglia azzurra, ha detto il nuovo CT. Mi auguro di poter dare una mano ai ragazzi per raggiungere un obiettivo importante per noi e per tanti tifosi. Spero di avere l’appoggio ed il sostegno di tutti in questa ulteriore prova“. Messina guiderà gli azzurri nel torneo pre-olimpico di luglio e per l’eventuale partecipazione dell’Italbasket ai giochi di Rio 2016.

Marilena Alescio

Presentazione Ettore Messina Roma

PRESENTAZIONE E MESSINA3

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano