Workshop, la situazione economica e finanziaria di una PMI in periodo di crisi

Come misurare e monitorare i risultati dell’impresa

25 – 26 Gennaio 2016

camera di commercio rcL’andamento sempre mutevole del quadro dell’economia nazionale e internazionale, in particolare in questo delicato periodo, conferisce alle variabili economico-finanziarie della gestione un ruolo-chiave rispetto agli equilibri aziendali e alle prospettive di continuità e di successo per il futuro. Conseguentemente, le conoscenze e le competenze che consentono di gestire i dati economico- finanziari in modo consapevole assumono una rilevanza crescente. Tutte le decisioni relative alla gestione di un’impresa esercitano un impatto sui risultati economico-finanziari che si riflettono nel bilancio. Pertanto, anche l’imprenditore e i collaboratori che operano in aree diverse da quella amministrativa, sono chiamati in prima persona ad assumere un ruolo più attento di quanto avvenisse in passato circa le probabili conseguenze delle loro decisioni rispetto ai risultati economico-finanziari. Il bilancio rappresenta per tutte le imprese, e non solo per le società di capitali, un’imprescindibile “chiave di lettura” dei risultati della gestione, per individuare e misurare i principali punti di forza e di debolezza e assumere decisioni corrette e consapevoli. Ciò richiede, da una parte, una crescita di sensibilità e maggiori conoscenze da parte dell’imprenditore e dall’altra un’attenzione maggiore da parte dei suoi diretti collaboratori. A tal fine sono state programmate due giornate formative gratuite dedicate alle piccole e medie imprese reggine, realizzate attraverso una metodologia didattica attiva e interattiva.

PROGRAMMA
DOCENTE: DOTT. EZIO CASAVOLA

25 – 26 Gennaio 2016 (Ore 9.00/18.00)
La situazione economica e finanziaria di una PMI in periodo di crisi: come misuraree monitorare i risultati dell’impresa

  • Il bilancio come strumento sintetico per valutare la situazione aziendale, i punti di forza e di debolezza della propria impresa e delle imprese clienti, fornitrici e concorrenti;
  • Le dinamiche economiche, finanziarie e patrimoniali della gestione dell’impresa;
  • Le grandezze strategiche per l’equilibrio dell’impresa (circolante, composizione delle fonti di finanziamento, redditività operativa e finale) e le relative modalità gestionali;
  • Lo stato patrimoniale, il conto economico e le relazioni: struttura e contenuti;
  • Analisi delle diverse “voci” e delle implicazioni gestionali di ciascuna di esse;
  • I costi aziendali: gli strumenti del margine di contribuzione e del break-even point;
  • Come classificare ed analizzare i costi a fini decisionali (formulazione preventivi, politiche di sconto/promozione, valutazione della convenienza dei prodotti/servizi offerti, determinazione del punto di pareggio, ecc.);
  • Dialogare con l’amministrazione, il commercialista, la banca: a volte le difficoltà sono solo una questione di “linguaggio”;
  • Le modalità seguite dalle banche nel valutare l’affidabilità del cliente impresa e nel decidere se erogare il credito richiesto;
  • Oneri finanziari: le principali componenti del costo del credito bancario per le PMI, in particolare dei “fidi” (dal TAN al TAEG).

L’attività formativa si terrà presso i locali della Camera di Commercio di Reggio Calabria, in via Tommaso Campanella 12. Ai fini dell’iscrizione al corso, scarica e inoltra il modulo di adesione all’indirizzo e-mail: sviluppoimprese@rc.legalmail.camcom.it

Recommended For You

About the Author: PrM 1