Salvini-Commissari Ue: “Sardegna e Sicilia trattate come colonie, lasciate che si autogestiscano” - Ilmetropolitano.it

Salvini-Commissari Ue: “Sardegna e Sicilia trattate come colonie, lasciate che si autogestiscano”

salvini parlamento ueSardegna e Sicilia sarebbero trattate “come colonie, prima dallo Stato italiano e oggi da Bruxelles”. Con questi termini si è espresso niente meno che il leader della Lega nord, Matteo Salvini, che bacchettando i commissari europei, ha dichiarato che “un conto è quello che voi valutate, un conto è la realtà”. “La Sardegna e la Sicilia – ha tuonato – hanno la disoccupazione giovanile che supera il 50%, i giovani scappano”. Poi l’affondo: “non solo non vengono aiutate, ma vengono danneggiate”.

Sardegna province

SICILIA

Diversi i temi affrontati dal leader del Carroccio, dalle normative europee sulla pesca che “che sono un totale disastro” perché “hanno bloccato in porto migliaia di lavoratori” alle normative sull’agricoltura definite “demenziali” perché “hanno avvantaggiato l’importazione di prodotti che arrivano dall’altra parte del Mediterraneo, facendo chiudere migliaia di aziende e lasciando incolti centinaia e centinaia di campi e territori”. Per non tacere, poi, dei trasporti, considerando che in Sicilia l’80% della rete ferroviaria e a binario unico e la metà dei treni viaggia a gasolio”, mentre “in Sardegna manca addirittura un’autostrada”.

Immigratidisoccupazionegiovani-300x199Insomma, – ha continuato ironico l’europarlamentare lombardo – “meno fate meglio è”. “Vi chiedo, a nome degli isolani d’Italia e d’Europa, lasciate perdere, lasciate che le isole si autogestiscano, sviluppino il proprio lavoro e il proprio territorio, a meno che la Commissione non ritenga che le isole debbano fondare il proprio futuro e la propria ricchezza sull’accoglienza degli immigrati”. “Se così fosse – ha concluso Salvini – dovrete passare prima sui nostri corpi”.

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino