Elezioni, le proposte del Cav: Bertolaso a Roma e Parisi a Milano - Ilmetropolitano.it

Elezioni, le proposte del Cav: Bertolaso a Roma e Parisi a Milano

berlusconiSe a sinistra sono alle prese con il dopo primarie di Milano, quelle che, tanto per intenderci, tra polemiche e rivendicazioni, hanno incoronato Giuseppe Sala, nel centrodestra la scelta dei candidati a Roma e nel capoluogo lombardo è ancora in alto mare. Una cosa, tuttavia, è certa: il nome di Alfio Marchini, intorno al quale, si riteneva potessero riunirsi Forza Italia e Lega nord, non convince più nemmeno Berlusconi.

Il leader storico del centrodestra, consapevole dell’opposizione di Giorgia Meloni, ha affermato che non sa come andrà a finire ma, cosciente delle necessità di un accordo con il Carroccio e FdI, ha dichiarato – secondo

meloniMatteo Salviniquanto diffuso dal sito del Tgcom24 – che la sua proposta “è stata Guido Bertolaso a Roma e Stefano Parisi a Milano”. “Non c’è bisogno di un politico – ha continuato il Cav – ma di chi ha esperienza gestionale”. Quello di Berlusconi è il no definitivo, dopo quelli di Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Il numero uno del Carroccio nella serata di ieri aveva dichiarato che “durante il vertice con Berlusconi e la Meloni il suo nome (Marchini ndr) è stato bocciato” a causa di un veto posto dal presidente di Fratelli d’Italia. La riserva su Roma, in ogni caso, dovrebbe essere sciolta nel corso della settimana.

Niente primarie, dunque, nonostante siano state più volte reclamate sia da Giorgia Meloni che dall’eurodeputato lombardo. Salvo colpi di scena, l’unico a volerle nell’ambito del centrodestra sembra essere (soltanto) l’ex sindaco della Capitale, Gianni Alemanno, oggi esponente di Azione nazionale.

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino