Sanità... a farne le spese i dipendenti - Ilmetropolitano.it

Sanità… a farne le spese i dipendenti

SanitàSi discute di sanità oggi in consiglio regionale. Intanto però con una recente decisione la Regione ha deciso per il taglio ai soggetti distaccati nell’ufficio del commissario ad acta Massimo Scura, della quota riservata a coloro che lavorano nelle strutture speciali. Come riferisce Gazzetta del Sud oggi, un legale lo scorso 22 marzo ha inviato al dirigente del Settore economico e presidenziale del dipartimento organizzazione e risorse umane della Regione, al settore dirigente del settore segreteria generale della giunta e al dirigente generale del dipartimento regionale organizzazione e risorse umane, un atto per richiedere l’annullamento o la revoca all’ente, in autotutela entro cinque giorni i provvedimenti adottati secondo la quale i funzionari in servizio nella struttura commissariale saranno privati della speciale indennità. L’indennità nasceva per la prima volta nell’agosto 2010, quando il commissario ad acta era Giuseppe Scopelliti che, col decreto 115 del 21 novembre 2011 stabilì che ai componenti del segretariato del commissario ad acta, venisse riconosciuta una retribuzione accessoria corrispondente a quella attribuita al personale operante nelle strutture speciali della Regione. Niente da ridere fino a qualche settimana fa dunque. Eppure dopo Scopelliti, è arrivato il generale Luciano Pezzi e, da ultimo, Massimo Scura. Solo a febbraio la Direzione del Dipartimento Salute ha deciso di completare l’iter di riorganizzazione della struttura commissariale. Immediata la risposta di Scura “Se serve lo faremo”. E il 26 febbraio il dirigente del settore economico previdenziale del dipartimento organizzazione e risorse umane manifesta in una missiva perplessità sulla liquidazione di indennità ai componenti della segreteria dell’ufficio del commissario ad acta, richiedendo “adeguati approfondimenti” e, nel frattempo, chiedendo la sospensione dei compensi legati al servizio della struttura e procedere al recupero delle somme erogate. Da qui la disposizione esecutiva successiva.

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.