Calabria, il movimento NOI con Salvini sarà presente con proprie liste raffiguranti il proprio simbolo - Ilmetropolitano.it

Calabria, il movimento NOI con Salvini sarà presente con proprie liste raffiguranti il proprio simbolo

SalviniNon vorremmo sembrare sensazionalisti ma quello che è accaduto in Calabria, a proposito delle prossime elezioni amministrative, in quasi tutte le realtà più significative dove si vota, può essere considerato un “miracolo” politico, un vero e proprio “gioiellino”, lungi da noi l’essere autocelebrativi, di lungimiranza mista a caparbietà ed abnegazione totale ad un progetto che noi del direttivo regionale abbiamo sposato in pieno. Tutto ciò si evince dal fatto che a Crotone, a Rossano Calabro e a Cassano allo Ionio, dove altre forze politiche ben più radicate, quali F.I., F.d.I., N.C.D., non saranno presenti in quasi tutte o tutte, come nel caso di F.I., queste importanti realtà territoriali, se non nascoste, come anonimi figuranti, nei meandri della miriade di liste civiche prive di identità, il movimento NOI con Salvini sarà presente con proprie liste raffiguranti il proprio simbolo; di fatto il nostro movimento risorge o, meglio, sorge dalle ceneri del Centro-Destra; in pratica il movimento che fa capo a Matteo Salvini, per la prima volta presente alle amministrative in Calabria, sarà l’unica forza ad innalzare il vessillo, tra le macerie di altri partiti volgenti verso un ineludibile tramonto, di una vasta area politico-culturale da molto tempo orfana di giusti riferimenti e castigata da troppi “cattivi interpreti”. Siamo orgogliosi del lavoro svolto in tutti questi mesi, dove intorno a noi si schiudevano solo deserti aridi ed inanimati, tra mille difficoltà intrise di pregiudizi e diffidenze che man mano, comunque, vedevamo allentare e poi cadere; un lavoro certosino e costante fatto insieme al giovane coordinatore regionale Domenico Furgiuele, al quale va tutto il mio ringraziamento per essermi stato “compagno” di viaggio in tante ed estenuanti tappe in lungo e in largo la nostra regione per raggiungere tutti, o quasi, gli obbiettivi principali prefissatici. A Crotone, città capoluogo di provincia con poco più di 62.000 abitanti, realtà dal punto di vista socio economico, tra le più compresse e con atavici problemi che spaziano da una sanità precaria ad un sistema, a sua volta, precario, di traporti e viabilità che va da una ferrovia sempre più declassata e depotenziata ad una strada statale, la 106, sempre più “strada della morte”, in condizioni indicibili, ad un aeroporto che stenta da sempre a decollare; problemi , tutti, che marcano la qualità della vita decisamente col “rosso”. In questa antica città, culla e custode di una civiltà millenaria, noi siamo presenti con la nostra lista (Noi con Salvini) al completo in una coalizione che presenta altre tre liste civiche a sostegno dell’avv. Ottavio Tesoriere, già consigliere regionale, uomo di riprovate esperienza e capacità, è stato tra l’altro uno degli assessori di punta dell’unica parentesi positiva nelle storia delle amministrazioni locali susseguitesi a Crotone, vale a dire quella del compianto Sindaco Pasquale Senatore. A Rossano Calabro, 40.000 abitanti circa, importante cittadina ionica del cosentino, anch’essa città dalle origini molto antiche, con gli stessi problemi elencati per Crotone: precarietà del sistema sanitario, viabilità e trasporti da terzo mondo, anche Rossano è attraversata dalla famigerata SS 106 e da una ferrovia non degna di questo nome; tutti problemi questi, che con la loro complessità ne mortificano le grandi potenzialità di crescita dovute al suo immenso “giacimento” ambientale e storico-culturale; anche a Rossano siamo presenti con la nostra lista (Noi con Salvini) al completo, insieme ad altre tre liste, a sostegno del candidato sindaco Giuseppe Antoniotti, sindaco uscente, amministratore con capacità amministrativa e sani principi morali riconosciutigli dai tanti attestati di stima e solidarietà dei suoi concittadini in seguito ad un vero e proprio “complotto” perpetrato nei suoi confronti, a pochi mesi dalla scadenza naturale del suo mandato, che lo aveva costretto alle dimissioni. Infine a Cassano allo Ionio 17.000 abitanti circa, cittadina dell’alto Ionio cosentino, anch’essa depositaria di una importante e gloriosa civiltà; l’antichissima “Sybaris” è stata tra le realtà più importanti e vitali della Magna Grecia. Cassano allo Ionio, vive, come del resto tante altre realtà calabresi e meridionali, le stesse e identiche problematiche di Crotone e di Rossano, problematiche che mortificano le enormi potenzialità di crescita anche di questo territorio; è proprio Cassano allo Ionio rappresenta, in modo plastico, la bontà del nostro lavoro e la convinzione che il nostro movimento vuole rappresentare una vera e propria rivoluzione, una forte discontinuità col passato, presentandoci da “soli contro tutti” con la nostra lista ed un nostro candidato sindaco, il giovane segretario cittadino Alessandro Rusciani, che con la sua “ freschezza” e il suo volto pulito è garanzia certa di novità e serietà in un quadro politico decadente, corroso da troppi anni di malgoverno e di approssimazione gestionale.

Recommended For You

About the Author: PrM 1

Lascia un commento