Presentata oggi la V edizione del Festival Organistico Internazionale 2016 - Ilmetropolitano.it

Presentata oggi la V edizione del Festival Organistico Internazionale 2016

manifestoSi è tenuta alle ore 10.30 presso la Sala PAOLO VI, in via Regina Elena 128 (primo piano), la conferenza stampa di presentazione della ” V Edizione Festival Organistico Internazionale 2016″ organizzato dalla Parrocchia Sant’Antonio da Padova, Lions Club Taranto Poseidon, Auditorium Tarentum. Dichiarazioni dell’artistico della rassegna Francesco Bongiorno: <<Quest’anno le novità di questa VI edizione ruotano intorno alla prima da, ovvero lunedi 23 maggio, con la conferenza-concerto che vede come protagonista il compositore Max Reger, di cui ricorre il centesimo anniversario dalla morte. La conferenza verte sulla diffusione e sulla conoscenza sul repertorio organistico del compositore Reger , valore aggiunto gli interventi degli organisti e collaboratori Francesco Buccolieri, Nicola Curzio, Annarita Lospalluto, Illary Castoro che sarà la protagonista del secondo appuntamento del 30 maggio. Ad accompagnarla l’Orchestra “MUSicArco” che eseguirà il concerto in LA minore per organo orchestra quattro corni e timpani del M° Marco Enrico Bossi, contemporaneo di Max Reger. Una pagina di una rara bellezza, poco eseguita dal repertorio organistico e orchestrale italiano.>> << L’iniziativa -aggiunge Mons Carmine Agresta- ormai giunta alla sua quinta edizione, anticipa come sempre i festeggiamenti della festa di Sant’Antonio, del 13 giugno. La rassegna è seguitissima anche da tanti stranieri che giungono in città per ascoltare i maestri internazionali che abbiamo avuto l’onore di ospitare nel programma del festival. Anche per questa V edizione i tre concerti organistici si terranno nella Chiesa, che conserva l’organo, forse, più bello e più grande della nostra provincia. L’organo, infatti, costruito dalla ditta “Fratelli Ruffatti”nel 1960, consta di tre tastiere, 50 registri reali e pedaliera radiale concava permette l’esecuzione di un vasto e diversissimo repertorio, e una potenza fonica invidiabile. Ricordiamo inoltre l’ingressi libero e gratuito>> Terzo appuntamento il 6 giugno chiuderà il festival con l’esibizione del M° Francesco Bongiorno, con un repertorio vario che abbraccerà le tre scuole principali del repertorio organistico romantico : francese, italiano e tedesco.
L’inizio dei concerti è previsto per le ore 20:30. L’ingresso è GRATUITO.

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1

Lascia un commento