Museo Auschwitz, scoperti gioielli nascosti nel sottofondo di una tazzina - Ilmetropolitano.it

Museo Auschwitz, scoperti gioielli nascosti nel sottofondo di una tazzina

Sono stati ritrovati dopo 70 anni due gioielli nascosti all’interno di una tazza smaltata. Il proprietario del contenuto, un anello e una collana d’oro, è stata una vittima del campo di sterminio di Auschwitz. La scoperta è stata fatta durante un lavoro di restauro e conservazione per oggetti in smalto sottratti dalle vittime del campo nazista. Il portavoce del museo, Pawel Sawicki ha affermato che la tazza “apparterrebbe a un ebreo portato al campo per essere sterminato. La scoperta dimostra che la persona era consapevole che gli oggetti potevano essere rubati, ma allo stesso tempo nutriva speranza che potessero essere usati in futuro”. Infatti, la collana e l’anello d’oro erano avvolti in una tela e inseriti in un doppiofondo che ha custodito fino ad oggi i due gioielli, di sicuro riconducibili al periodo tra il 1921 e 1931. tazza

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia

Lascia un commento