Marzo 2016 maglia nera per l'industria - Ilmetropolitano.it

Marzo 2016 maglia nera per l’industria

indice-statistico-negativoIl mese di Marzo 2016 prende la maglia nera per l’andamento economico dell’industria italiana. Non servono slogan, motti o slide, i conti ed i numeri parlano chiaro e chi li da è l’Istat.Come detto prima a Marzo di ques’anno i ricavi dell’industria italiana cedono l’1,6% su base mensile destagionalizzata, il 3,6% in termini annui, peggior dato da agosto 2013. (Il Sole 24 Ore) Nel mercato interno il fatturato cede il 4,4% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, l’unica eccezione positiva nei beni di consumo durevole, in progresso del 4,6%.  Allarme per quasi tutti i settori industriali si salvano solo la Farmaceutica. la gomma-plastica, l’elettronica ed il trasporto, da precisare non le auto che è in calo, in frenata del 6,5% rispetto all’anno precedente. Per il settore auto è negativo anche il bilancio dei primi tre mesi dell’anno, con i fatturati in contrazione del 3,3%. L’unico dato, parzialmente confortante, arriva dal lato ordini dove nonostante un calo mensile del 3,3%, su base annua si ha ancora una tenuta positiva pari a +0,1%. Il repentino calo di marzo porta il saldo del primo trimestre di quest’anno in zona da “cartellino giallo” con un -1,5% allontanando i target posti per l’intero 2016 (+0,9% la stima di Prometeia-Intesa Sanpaolo in valori correnti), raggiungibili  solo in presenza di una decisa accelerazione nella seconda parte dell’anno.

banner

Recommended For You

About the Author: Antonella Postorino

Lascia un commento