Lui ottantenne di Pizzo C., lei 34enne ucraina. Finto matrimonio per ottenere permesso di soggiorno

fediErano convolati a nozze nel 2013, ma la particolarità di questa coppia era la differenza d’età. Lui 80 anni, calabrese, lei 34, ucraina, sono stati arrestati con l’accusa di falso, in quanto i due “sposini” erano arrivati al matrimonio come soluzione per ottenere il permesso di soggiorno della donna. L’accusa è di falsità commessa da privato in atto pubblico, assieme alla normativa sull’immigrazione. E’ accaduto a Pizzo, dove i carabinieri avevano avviato alcune indagini sulla coppia, infatti grazie alle testimonianze raccolte, era stato possibile appurare come i due avessero dichiarato falsamente di vivere nella stessa abitazione, oltre alla relazione intrattenuta dalla donna con un altro uomo. Per quest’ultima sono state avviate anche le procedure di revoca del permesso di soggiorno.

.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia

Lascia un commento