Le sorprese dopo i ballottaggi

 

elezioni comunali

Finite le elezioni ed i ballottaggi per le amministrative, ora non resta che analizzare e vedere un po’ quello che è successo in giro per il nostro paese, così per vedere se ci siano o meno altre sorprese oltre alle eclatanti vittorie avute a Torino e Roma per il M5s. Prima sorpresa viene da Benevento. Il Tgcom24 ci fa sapere che con il 62.88% delle preferenze il primo cittadino diventa l’ex Ministro di Grazia e Giustizia del governo Prodi II, Clemente Mastella con una lista di centrodestra. Guardando il M5S possiamo vedere come si sia affermato in 19 sui 20 Comuni sopra i 15 mila abitanti nei quali i candidati grillini erano arrivati al secondo turno. Alla fine il successo è sfuggito solo ad Alpignano, in Piemonte, dove il candidato di una lista civica ha battuto quello grillino. Per il resto, tutte vittorie con percentuali quasi sempre vicine al 60%. Ma la sorpresa più “eclatante” la vediamo a Varese, città caposaldo della Lega, dove la città va al Pd. La notizia non passa inosservata a “Roma” infatti secondo le dichiarazioni del neo-sindaco Davide Galimberti, pare che lo stesso premier lo abbia immediatamente contattato telefonicamente per invitarlo a Palazzo Chigi, in modo tale da poter iniziare a pianificare il futuro della città capoluogo di provincia.

 

Antonella Postorino

Recommended For You

About the Author: Antonella Postorino

Lascia un commento