Milano, marocchino pusher rapinatore finisce in manette

Carabinieri 112Duomo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino marocchino 23enne, irregolare sul territorio nazionale e già noto alle Forze dell’Ordine. L’intervento è scaturito dalla richiesta di un 25enne egiziano che, durante la serata aveva consegnato 20 euro ad un pusher affinché questi gli procurasse una dose di hashish, dileguandosi senza più fare ritorno. Rintracciato in piazza Vetra, alla richiesta di restituzione del denaro, ha minacciato di morte il creditore puntandogli alla gola un coltello e un collo di bottiglia rotta, dandosi poi alla fuga. La descrizione fornita agli operanti e la diramazione delle ricerche da parte della centrale operativa del Comando Provinciale di Milano, hanno consentito la localizzazione del malvivente in corso di Porta Ticinese, dove è stato prontamente bloccato e trovato ancora in possesso del coltello e di una modesta quantità di hashish. Condotto a San Vittore, dovrà rispondere di rapina.

fonte  – www.carabinieri.it

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Lascia un commento