Prato, si presenta dalla ex armato di mazza da baseball e picchia un amico della donna, in arresto - Ilmetropolitano.it

Prato, si presenta dalla ex armato di mazza da baseball e picchia un amico della donna, in arresto

violenzaImportante intervento delle Volanti della Questura di Prato ieri sera, riconducibile all’ambito della c.d. violenza di genere, le quali sono riuscite a rintracciare e arrestare un pericoloso pregiudicato pratese che, poco prima, si era reso protagonista di una grave condotta delittuosa in danno della ex fidanzata e di un coraggioso conoscente di questa il quale, frappostosi alla donna, era stato con violenza picchiato anche con una mazza da baseball. La vicenda prende le mosse alle ore 19.15 circa, quando personale delle Volanti è stato inviato in zona San Paolo, per segnalazione di un giovane che si era presentato con pericolosi intenzioni minacciose sul luogo di lavoro della ex fidanzata, armato anche di una mazza da baseball, per poi spostarsi nella non lontana via dell’Alberaccio dove aveva aggredito un uomo in strada, percuotendolo con la citata mazza, quindi definitivamente dandosi alla fuga a bordo dell’auto dell’individuo percosso, peraltro anche danneggiata dall’aggressore, facendo perdere le proprie tracce. Sul posto gli Operatori della Polizia di Stato sono riusciti a ricostruire rapidamente la complessa vicenda, che aveva visto senz’altro come protagonista un ventottenne pratese già noto alle forze dell’ordine per reati di varia natura, soprattutto contro la persona, il quale già nella mattinata precedente, alle ore 12.00 circa, si era recato presso il negozio ove lavora la sua ventinovenne ex fidanzata, assumendo una pericolosa condotta aggressiva e minacciandola ripetutamente, venendo però nell’occasione affrontato da un trentatreenne conoscente pratese della donna, il quale si era frapposto al ventottenne, nascendone una colluttazione che costringeva quest’ultimo ad allontanarsi. Nel tardo pomeriggio, tuttavia, il pregiudicato si era ripresentato in zona, stavolta armato della mazza da baseball, cercando di rintracciare la ex che, appena vistolo, richiedeva l’intervento delle Volanti, mentre il giovane, nel frattempo uscito dal negozio, dopo pochi istanti incontrava nuovamente il trentatreenne pratese che lo aveva affrontato in mattinata, aggredendolo con smisurata violenza, percuotendolo al corpo e al capo con la mazza da baseball, quindi allontanandosi a bordo dell’auto del medesimo. Gli equipaggi delle Volanti effettuavano pertanto una serrata battuta di ricerca, che aveva successo quando, alle successive 20.25 circa, il ventottenne è stato rintracciato presso il suo domicilio pratese di viale della Repubblica, mentre l’auto del trentatreenne veniva rinvenuta nella non lontana via Santa Gonda, sequestrandosi poi anche la mazza da baseball, rotta in due tronconi e abbandonata dall’uomo in via dell’Alberaccio. Condotto il pregiudicato in Questura, si determinava pertanto il suo arresto per i reati di lesioni personali aggravate nonché furto aggravato e danneggiamento aggravato dell’auto del trentatreenne che, assistito nel frattempo da personale sanitario del 118, veniva successivamente giudicato guaribile in 15 giorni di prognosi.

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Lascia un commento