Stilo (RC): denunciata una persona per furto di legna

CfSPersonale del Comando Stazione C.F.S. di Gioiosa Ionica e Caulonia durante un consueto servizio di controllo del territorio, disposto dal Comando Provinciale C.F.S. di Reggio Calabria, mirato alla prevenzione e repressione dei reati ambientali e forestali, effettuato in agro del Comune di Stilo in località Traversa, notava lungo una strada sterrata la presenza di un autocarro con della legna depezzata caricata sul cassone ed altra ancora giacente a terra, proveniente dal limitrofo bosco di alto fusto di specie quercine, dove erano visibili le ceppaie delle piante tagliate. Sul posto, nei pressi dell’autocarro, veniva notata anche la presenza di un soggetto che, identificato come tale V. S. di anni 55, non forniva alcun titolo abilitativo al taglio. Il personale operante, sia con l’ausilio di GPS, sia mediante SIM (Sistema Informativo della Montagna), strumentazione in dotazione al Corpo Forestale dello Stato, e successivi accertamenti catastali, è risalito con esattezza alla proprietà dell’area boscata, appartenente al Comune di Stignano. Il soggetto veniva quindi deferito all’Autorità Giudiziaria competente, per il reato di taglio abusivo e furto aggravato, sussistendone i necessari presupposti di legge, si procedeva quindi al sequestro dell’autocarro, della motosega ed a circa 60 q.li di legna, frutto dell’attività illecita posta in essere. Il Corpo Forestale dello Stato, organo di polizia preposto alla prevenzione e repressione dei reati commessi in danno dell’ambiente, invita tutti i cittadini a segnalare ogni potenziale reato volto a danneggiare e/o depauperare l’ambiente, cioè boschi, fauna ed ecosistema in generale. I cittadini devono e possono essere parte attiva, segnalando al 1515 numero di emergenza ambientale del C.F.S., ogni comportamento sospetto o comunque potenzialmente lesivo di quelli che sono beni godibili da tutta la collettività.

Il Comandante Provinciale – Comm.  Giorgio Maria BORRELLI

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano