Ucciso capo Isis del Sinai durante raid egiziano

miliziani ISIS

Egitto – Il generale Mohamed Samir, portavoce dei militari egiziani, ha annunciato che durante un’azione militare sull’altopiano del Sinai, a sud e sud-ovest della città di el Arish nel nord del Sinai, è stato ucciso il capo del gruppo, Abu Duaa al Ansari, e un certo numero dei suoi più importanti collaboratori per un totale di oltre 45 terroristi eliminati. Al Ansari era considerato il leader del gruppo terroristico Stato del Sinai, che una guerriglia armata con attacchi alle forze dell’ordine e alla polizia che rispondono con raid aerei e blitz sul terreno (Rainews.it). E’ stata ribadita più volte la volontà di militari e forze di sicurezza di “eliminare la minaccia terroristica ovunque si trovi affinché l’Egitto e la sua popolazione godano di sicurezza e stabilità. Oltre all’uccisione della testa dell’organizzazione terroristica e dei suoi collaboratori, il raid aereo egiziano ha distrutto armi e depositi di munizioni controllati dai terroristi.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi