Como, fuggono ubriachi per la provincia speronando la Polizia: arrestati - Ilmetropolitano.it

Como, fuggono ubriachi per la provincia speronando la Polizia: arrestati

Intervengono le Volanti

posto-di-blocco-poliziaSono le 03.00 di notte quando una pattuglia delle Volanti, durante il normale controllo del territorio, nota, transitare, a fortissima velocità, un’auto con a bordo quattro ragazzi. Seguito prontamente il veicolo gli operatori azionano i dispositivi luminosi ed acustici intimando l’alt alla vettura. Il conducente, avvedutosi della Pantera della Polizia, accelera ulteriormente la corsa ponendo in essere comportamenti di guida ancora più pericolosi ed incauti al fine di seminare la Volante. Poiché l’auto in corsa, attraversa alcuni centri abitati, al fine di bloccarla onde evitare gravi conseguenze, gli agenti chiedono l’ausilio di altro equipaggio che, giunto sul posto, precedendo i fuggitivi posiziona orizzontale la vettura di servizio rispetto al senso di marcia, occupando la quasi totalità della carreggiata creando uno sbarramento. La vettura, giunta in prossimità del posto di blocco, anziché rallentare e fermarsi accelera speronando la Pantera ed evitando il contatto con gli agenti solo grazie alla prontezza degli stessi nello spostarsi. I quattro continuano la propria marcia imboccando una strada sterrata all’interno di una zona boschiva. Il guidatore, dopo aver spento i fari per non essere individuato, prosegue la folle corsa tallonato dalle Volanti. A causa, però, delle abbondanti piogge dei giorni precedenti, l’autovettura arresta la propria corsa in zona particolarmente fangosa che fa perdere aderenza alle ruote. I quattro occupanti si danno a precipitosa fuga venendo fermati più avanti. Portati in Questura per gli accertamenti di rito. Sig. L.R., conducente dell’auto, (del 88) sedicente con varie condanne per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale, guida sotto l’effetto di alcool e divieto a partecipare ad associazione sportive viene arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza ai provvedimenti di autorità in concorso, lesioni personali aggravate e guida in stato di ebrezza, oltre ad essere sanzionato per manovre pericolose, mancato alt e mancata esibizione della patente di guida. I passeggeri: Sig. M.R. (del 92 condannato per spaccio di stupefacenti e denunciato per reati contro il patrimonio e la persona, oltre che sequestro di persona a scopo di rapina)ed il Sig. R.G. (del 92 già denunciato per danneggiamento ed invasione di terreni edificabili vengono denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza ai provvedimenti dell’autorità in concorso e lesioni personali aggravate, mentre il Sig. L.Y.G. (del 95 già denunciato per guida sotto l’influenza di alcool, condanna per stupefacenti e divieto di ritorno nel Comune di Como) oltre ad essere denunciato per gli stessi reati dei suoi tre compagni viene anche denunciato per inosservanza al divieto di ritorno nel Comune di Como.

21/10/2016 –fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Como

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano