21 morti in Libia, scimmia ruba il velo e si apre una faida tra tribù - Ilmetropolitano.it

21 morti in Libia, scimmia ruba il velo e si apre una faida tra tribù

21/11/2016 – libiaVentuno persone morte e 60 feriti a Sabha, in Libia. Una scimmia ha derubato una studentessa del proprio velo, innescando una serie di violenze tra due tribù rivali nel sud del Paese. I familiari della ragazza hanno ucciso la scimmia e alcuni componenti delle famiglie rivali. Tra i due gruppi così si è innescata una guerra con l’utilizzo di colpi di mortaio, razzi, carri armati. Lo scontro è iniziato una settimana fa, la scimmia apparteneva ad un commerciante della tribù Gaddadfa (ex rais Muammar Gheddafi) e l’animale ha aggredito un gruppo di ragazze che sostava di fronte il negozio del commerciante. L’animale ha non solo strappato il velo alla ragazza ma le ha anche morso il viso. I componenti familiari della ragazza, tribù di Awlad Suleiman, hanno reagito all’accaduto uccidendo alcuni membri della famiglia opposta. Innescando una faida. Il consiglio presidenziale libico ha inviato una squadra di riassesto per i feriti, dal momento che gli ospedali sono chiusi, ed è in procinto di inviare un team militare per la sicurezza e la riconciliazione dei capi tribù.

banner

Recommended For You

About the Author: Giusy De Giovanni