L'Uzbekistan fa sul serio eliminata richiesta visto d'ingresso - Ilmetropolitano.it

L’Uzbekistan fa sul serio eliminata richiesta visto d’ingresso

Dal 1° Aprile 2017, per i turisti italiani che si recheranno in Uzbekistan non sarà più necessario il visto. Si tratta di nuove disposizioni che rientrano in un decreto statale “Sulle misure per garantire lo sviluppo accelerato del settore turistico nella Repubblica dell’Uzbekistan”, da poco entrato in vigore.

La “novità” riguarda non solo il nostro Paese ma anche altri 15 stati (Australia, Austria, Gran Bretagna, Germania, Danimarca, Spagna, Canada, Lussenburgo, Paesi Bassi, Repubblica Corea, Singapore, Finlandia, Svizzera e Giappone). Non occorrerà il visto quindi per rimanere nel Paese aiatico per un periodo di 30 giorni. Sono inoltre previste ulteriori agevolazioni per i cittadini di Belgio, Indonesia, Cina, Malaysia, Stati Uniti, Francia, Vietnam, Israele, Polonia, Ungheria, Portogallo e Repubblica Ceca che hanno raggiunto i 55 anni di età e per chi entra nella Repubblica dell’Uzbekistan per turismo sempre per un periodo che non supera 30 giorni.

Per migliorare e facilitare l’ingresso dei turisti stranieri sono stati realizzati negli aeroporti di Tashkent, Samarkanda, Bukhara e Urghench una serie di sistemi di controllo doganale, controllo di passaporti, ritiro bagagli e miglioramento servizio di trasporto con la creazione di un ” corridoio verde” dedicato.

Fabrizio Pace

 

banner

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.