Como, marocchino passeggia con un macete poco prima aveva tentato un furto

L’uomo, fermato dalle Volanti, si aggirava su un bici rubata

Sono le 01.35 circa di domenica notte quando, la Centrale Operativa invia una Volante della Polizia di Stato presso Piazza San Fedele ove, numerose segnalazioni, indicano un cittadino di nazionalità straniera indossante un giubbotto di colore marrone che trasporta uno zaino tracolla, armato di un macete che sembrerebbe essere l’autore di un tentativo di furto presso un esercizio commerciarle ubicato in Via Adamo. Gli agenti, giunti sul posto notano la persona descritta, dalle chiamate ricevute in sala operativa che, passeggia a bordo di una bicicletta. Scorti gli operatori il Sig. A.K (del 98 Marocchino) cerca di darsi alla fuga ma viene bloccato prontamente. Perquisitolo, gli agenti, lo trovano in possesso di un grosso coltello da cucina (45 cm.) che viene sequestrato assieme alla bicicletta (provento di furto). Accompagnato in Questura il Sig. A.K. viene arrestato per furto aggravato, tentato furto e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella mattinata odierna a seguito di convalida dell’arresto in sede di giudizio con rito direttissimo, richiesti i termini a difesa è stato condotto presso il carcere il Bassone.

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Como

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano