Reggio Calabria, la Città Metropolitana e l’occasione persa …

Reggio Calabria – L’ufficializzazione della Città Metropolitana, dopo un lungo percorso d’incubazione, ha dato il via a numerose riflessioni pubbliche da parte di tutti coloro che sono stati fautori o anche solo coinvolti in quell’iter terminato qualche giorno fa. La singolare caratteristica della realizzazione di Reggio Calabria Città Metropolitana, creata e voluta da un governo nazionale e locale di centrodestra poi però inaugurata dal “#taglionastro” di un governo nazionale e locale di centrosinistra ha dato vita a reazioni ed esternazioni distanti tra loro. Riportiamo qui quella dell’ex sindaco di Reggio Calabria, Demetrio Arena,  il quale sul suo profilo privato ed ufficiale di Facebook ha postato: “È difficile assistere a quanto accade in città rispettando la dolorosa scelta di tacere. Il continuo invito di facebook (“a cosa stai pensando…..” ) ogni tanto mi fa derogare alla consegna. Oggi che “prende avvio ufficialmente la città Metropolitana ” sto pensando ai due Consigli Comunali convocati durante la mia Amministrazione per discutere sull’argomento, due assise che i rappresentanti dell ‘opposizione (compresi quelli che oggi occupano le più alte cariche istituzionali cittadine e regionali) hanno inteso disertare o si sono astenuti dalla discussione. Detta posizione si fondava sull’ assunto che Reggio Città Metropolitana fosse “una bufala, una scatola vuota utilizzata dal centrodestra solo per propaganda politica” … Posizione, per intenderci, assunta dagli stessi soggetti che oggi ne celebrano l ‘evento e ne assumono le redini. Tutto ciò mi stimola a formulare la riflessione che spesso rappresento: la credibilitá, l’ autorevolezza non si misurano sulla base dei discorsi, delle parole, bensì si fondano sui comportamenti, sulla storia di ognuno. La propria città si ama indipendentemente dalle appartenenze e dal ruolo che si ricopre, e chi ama la propria terra la serve e non la sfrutta. Così come la passione e l’impegno nei confronti della propria comunità, non si declamano ma si praticano, come direbbe il grande Totò, a prescindere …. Meditate amici “. Noi aggiungiamo che anche una semplice menzione di quanto fatto dal precedente governo cittadino eletto democraticamente dai reggini, da parte degli attuali successori, nel momento dell’ennesimo taglio del nastro di progetti voluti ed iniziati in passato divenuti oggi realtà, avrebbe sicuramente reso giustizia non solo ai vecchi ma anche ai nuovi amministratori… un’altra buona occasione persa per dimostrare che il bene della città è una cosa politicamente trasversale…

Fabrizio Pace

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor and CEO of www.ilmetropolitano.it. He has been a web designer and web master since 2000, the year in which he obtained the qualification, after having attended a master of dedicated studies. Fabrizio Pace has been a professional basketball player for over 20 years