Giro di vite in Austria, vietato il velo in pubblico e bando del Corano

Austria 10:45 – L’Austria va “controcorrente” rispetto al generale “buonismo” che impera in Europa. Come ci riferisce Ansa.it, Vienna ha deciso di vietare  il velo in pubblico, si prepara a bandire la distribuzione del Corano e a rendere obbligatoria la frequentazione di corsi di lingua e cultura tedesca per i profughi nel primo anno del loro arrivo nel paese. Un bel “giro di vite” che dovrebbe far riflettere molti politici di “casa nostra”.  La notizia viene divulgata dai  media austriaci precisando che le misure, preannunciate a febbraio, sono state approvate oggi dall’esecutivo di larga coalizione nel consiglio dei ministri che ha apportato modifiche al piano ‘sicurezza e integrazione’. “Solo in questo modo le persone potranno elaborare il rispetto verso la società”, ha affermato Sebastian Kurz (Oevp), ministro degli Esteri e dell’Integrazione, promotore del pacchetto di misure varato oggi. Il provvedimento, approvato oggi, prevede in particolare il divieto del burqa e di qualsiasi altro tipo di velo che copra il viso delle donne nei luoghi pubblici.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi