Reggio Calabria, attivato il “Piano provinciale per la ricerca di persone scomparse”

Il Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, ha attivato il Piano provinciale per la ricerca di persone scomparse ai fini del rintraccio di un anziano signore, che, secondo la denuncia sporta dai familiari il 12 aprile scorso, si sarebbe allontanato la sera precedente dalla propria abitazione a Benestare. Il Piano provinciale per la ricerca di persone scomparse è volto alla definizione dell’assetto organizzativo, dei ruoli operativi e delle attività connesse alle fasi di ricerca di persone scomparse, ossia persone che non sono più rintracciabili nell’ambito dei propri spazi di vita, per le quali si ritiene possano sussistere condizioni di pericolo per la vita o per l’incolumità. In conformità a quanto disposto nel Piano sono state attivate le procedure di soccorso e ricerca mediante la costituzione di un’Unità di Ricerca Locale (U.R.L.) per la gestione, sul posto, delle operazioni di ricerca, composta da personale delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Locale nonché da rappresentanti del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, della Protezione Civile regionale e provinciale, del SUEM 118 e della Croce Rossa. E’ stata invece rintracciata, oggi pomeriggio, la persona scomparsa in questo Capoluogo nella serata di ieri, per la quale era stato attivato il medesimo Piano.

Recommended For You

About the Author: PrM 1