Infuria la polemica sulle ONG. Si beccano a colpi di tweet Di Maio e Grasso

Botta e risposta pesante tra due delle più alte cariche dello Sato, che a suon di tweet, non se le mandano di certo a dire. Il tutto riguarda la polemica relativa agli sbarchi incontrollati dei migranti e le irregolarità da accertare che alcune ONG metterebbero in atto per lucrare sull’immigrazione, questione che ormai è tornata pienamente al centro dell’attenzione pubblica. Polemiche e divisioni a livello nazionale anche sulle dichiarazioni del procuratore di Catania Zuccaro, che indaga sui flussi migratori in entrata nel nostro Paese, le cui parole vengono interpretate in maniera differente in base da quale lato dello scacchiere politico vengano ascoltate, e che invece hanno un solo ed univoco significato: cercare di mettere chiarezza e trasparenza in una situazione divenuta cronica e torbia, quella degli sbarchi incotrollati sulle coste italiane. Pietro Grasso Presidente del Senato (PD) e Luigi Di Maio Vice-presidente della Camera (Movimento 5 Stelle) si sono scambiati reciproci “complimenti” dai loro account ufficiali su uno dei social più seguiti esprimendo il loro pensiero sulla vicenda che è facilmente comprensibile. La diatriba pare sia nata in quanto il pentastellato ha punzecchiato l’ex-magistrato che come si legge ha risposto per le rime. Prima di loro si erano già “scontrati” verbalmente due ministri al riguardo, Aneglino Alfano che siede agli Esteri e Andrea Orlando in capo al ministero della Giustizia con richiami a distrazioni reciproche. (foto screenshot account ufficiali twitter).

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano