Reggio Calabria, Falcomatà incontra nuovo Direttore Agenzia Beni Confiscati, Ennio Mario Sodano

REGGIO CALABRIA – Il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ha incontrato questa mattina a Palazzo San Giorgio il nuovo Direttore dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata Prefetto Ennio Mario Sodano. Nel corso della visita il primo Cittadino ha avuto modo di illustrare sinteticamente il programma di attività promosso dall’Amministrazione comunale, di concerto con l’Agenzia, per l’assegnazione ed il riuso a fini sociali, dei tanti beni confiscati alla criminalità presenti sul territorio comunale.  «Dobbiamo essere in grado – ha spiegato il sindaco Falcomatà – di trasformare questo primato negativo, che vede la nostra Città come uno dei luoghi con più alta concentrazione di beni confiscati, in un’opportunità straordinaria. Proprio ieri, nell’anniversario della strage di Capaci, abbiamo proceduto all’assegnazione di otto immobili ad altrettante realtà associative che operano sul nostro territorio. I programmi presentati sono davvero convincenti e sono certo che si potrà fare un ottimo lavoro. Procediamo sulla strada avviata con ancora maggiore forza e vigore, promuovendo le tante realtà positive presenti in città e continuando ad intensificare le verifiche nei confronti di tutti quei soggetti che sono già titolari di un bene confiscato e che in realtà non lo utilizzano per i fini programmati».  «Ringrazio il Prefetto Sodano per la visita – ha concluso il sindaco – sono convinto la sinergia istituzionale avviata porterà presto nuovi ed importanti risultati. L’esperienza e le comprovate qualità professionali del nuovo Direttore sono un ottimo auspicio per le sfide che abbiamo di fronte. Al Prefetto Sodano e a tutto il personale della Agenzia i migliori auguri di buon lavoro da parte mia e dall’Amministrazione comunale reggina».

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano