Bova (RC): Festival Paleariza -XX edizione - Ilmetropolitano.it

Bova (RC): Festival Paleariza -XX edizione

Avviate dal GAL Area Grecanica le attività per essere pronti a partire dal 1 agosto 2017

L’Edizione 2017 del Festival Paleariza avrà, per come già avvenuto nell’Edizione 2016, un Programma che non si limiterà ai soli Concerti Musicali da realizzare nei Borghi e nei Centri Storici dell’Area Grecanica , ma prevederà anche:

  • Eventi Culturali (Teatro, Video Proiezioni, Danza, Eventi Enogastronomici, etc.).
  • Attività Culturali e Naturalistiche (Seminari Tematici, Visite Guidate, Presentazione di Volumi, Corsi di Lingua, Corsi di Fotografia, Corsi di Ceramica, Corsi di Cucina, Escursioni, etc.).
  • Mostre (Fotografia, Pittura, Scultura, Artigianato Artistico e Tradizionale, etc.).

Si tratta quindi di Iniziative Culturali e Naturalistiche tutte collegate alla missione e alla visione del Parco Culturale della Calabria Greca.

Gli Eventi Culturali (Concerti/Altri Eventi) che saranno previsti dal Programma dell’Edizione 2017 del Festival Paleariza dovranno essere necessariamente realizzati all’interno di spazi riconosciuti come “beni culturali e naturalistici (Piazze di Borghi e Centri Storici, Edifici e Beni Culturali, Spazi ad Alta Valenza Naturalistica e Paesaggistica). Per l’elaborazione del Progetto presentato alla Regione Calabria, e per la successiva realizzazione, il GAL Area Grecanica ha coinvolto , oltre le Istituzioni Locali, anche le Associazioni Culturali e Ambientalistiche e gli Operatori Economici che operano nel territorio dell’Area Grecanica. Al PALEARIZA 2017 XX Edizione , come nelle precedenti edizioni  sono interessati i Comuni di Bagaladi, Bova, Bova Marina, Brancaleone, Condofuri, Melito di Porto Salvo, Palizzi, Roccaforte del Greco, Roghudi, San Lorenzo e Staiti ; cui si affiancano i Comuni di  Africo, Bruzzano Zeffirio, Cardeto, Ferruzzano, Montebello Jonico  e Motta San Giovanni . Hanno dato la loro adesione , sin da subito,  alla XX Edizione del Festival Paleariza.

Recommended For You

About the Author: Pr2