Uova contaminate dal pesticida anche in Corea del Sud - Ilmetropolitano.it

Uova contaminate dal pesticida anche in Corea del Sud

Uova contaminate dall’insetticida F. sono state rinvenute anche in una fattoria della Corea del Sud. La conferma arriva oggi dal governo sudcoreano. Il dipartimento dell’agricoltura ha dichiarato di avere fermato la produzione nazionale interna di uova, in attesa dei test che saranno effettuati in tutte le aziende del paese. In grandi quantità, il pesticida F. evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è un insetticida considerato «moderatamente tossico» per l’uomo da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità (WHO). È severamente vietato negli animali destinati al consumo umano. Test di laboratorio hanno rivelato che gli animali che sono stati esposti a F. soffrivano di comportamenti aggressivi e danni ai reni, e ha avuto un drastico cambiamento della funzione della ghiandola tiroidea. Secondo il Journal of Toxicology i cani che sono stati trattati con il F. per uso topico hanno un rischio maggiore di sviluppare cancro alla vescica. Uno studio di cani domestici che sono stati trattati con trattamenti topici delle pulci una o due volte l’anno ha dimostrato che hanno avuto un incremento del 60 per cento del rischio di cancro alla vescica (Journal of the American Veterinary Association). Dal Ministero della Salute assicurano che non sono in arrivo altre spedizioni di prodotti semilavorati come quelli che hanno dato luogo ai sequestri in Emilia Romagna.

 

c.s. – Giovanni D’Agata

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano