Reggio Calabria, esclusione di Catona Teatro dai finanzimenti regionali: nessuna responsabilità politica di Oliverio

“Ieri, grazie al capogruppo PD Sebi Romeo, il quale ha promosso l’incontro tra Regione e i referenti dell’associazione Polis Cultura, ho incontrato a Catanzaro il Presidente Mario Oliverio e i responsabili tecnici della Regione, per quanto riguarda il bando relativo agli eventi di grande interesse culturale. Abbiamo affrontato la ‘questione Catona Teatro’, che da diverse settimane ha convogliato l’attenzione dei media, della società civile e del mondo politico-istituzionale. Così come da me precedentemente rilevato, dalla riunione di ieri è emerso che la natura del bando di quest’anno è stata modificata rispetto a quella delle annualità precedenti: infatti emerge una valorizzazione riguardante i beni culturali piuttosto che gli eventi dall’alto contenuto artistico. Non c’è dubbio che da quest’ultimo punto di vista, lo spessore di Catona Teatro è indiscutibile e facilmente riscontrabile negli infiniti successi che hanno contraddistinto per trent’anni le stagioni teatrali in riva allo Stretto. Ma i parametri, dettati tra l’altro, dall’Unione Europea, hanno fatto perdere all’associazione Polis Cultura i punti necessari per accedere ai ‘posti utili’ della graduatoria per i finanziamenti regionali. Dunque non c’è stata alcuna ‘operazione politica’ da parte della Giunta Oliverio o dolo burocratico da parte dei tecnici della Regione, tesi a danneggiare l’attività meritoria di Catona Teatro. Anzi, voglio sottolineare con fermezza e sgomberando il campo da puerili illazioni e subdole strumentalizzazioni, che il Presidente Oliverio con il pieno sostegno dei gruppi consiliari PD e Dp, qualora il legittimo ricorso avanzato da Polis Cultura avesse esiti negativi, penderà l’impegno personale e politico di salvaguardarne il futuro di Catona Teatro. Contrariamente a quanti – autorevoli personaggi della società civile – hanno dimostrato di non avere la ben minima cognizione di causa sulla vicenda, la Regione Calabria ha nitidamente confermato di aver riconosciuto l’inestimabile patrimonio culturale dei progetti artistici dell’associazione Polis Cultura.”

Il Segretario Questore del Consiglio regionale

Avv. Giuseppe Neri

 

Recommended For You

About the Author: PrM 1