Milano, 210 anni ai trafficanti calabresi di cocaina “Z1”

Si è concluso  il processo con rito abbreviato nei confronti di un’associazione di narcotrafficanti composta prevalentemente da calabresi vicini al clan della ‘Ndrangheta della terra madre. Gestivano una delle piazze di spaccio economicamente più importanti per lo smercio di un tipo di cocaina purissima chiamata dagli addetti ai lavori Z1, polvere bianca importata da Olanda e Brasile. Agli appartenenti all’organizzazione sono stati dati complessivamente 210 anni di carcere e la confisca di 1 milione e 150 mila euro in contanti, di un lingotto in oro da oltre un chilo e di una villa con due box a Trezzano sul Naviglio (Milano). Le pene inflitte, davanti al Gup Giusy Barbara al tribunale a Milano, variano dai 18 anni dei principali responsabili ai quasi 3 di quelli meno coinvolti. (foto di repertorio)

FmP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano