Locri (RC), fermato bovalinese per tentato omicidio e porto di armi

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Locri assieme ai militari della Stazione di Bovalino, hanno eseguito un decreto di fermo a carico di G. A., indiziato di tentato omicidio e porto di armi od oggetti atti a offendere. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, la sera del 18 ottobre, a Bovalino, dopo una lite scaturita per futili motivi l’uomo avrebbe colpito con un coltello al volto e al fianco sinistro, più volte, un 26enne di Benestare. Il giovane a causa delle ferite riportate veniva ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’Ospedale Civile di Locri in prognosi riservata. Le successive indagini dei militari dell’Arma hanno permesso di individuare come autore di tale gesto il giovane bovalinese, determinando l’autorità giudiziaria di Locri ad emettere ordinanza di custodia cautelare in carcere a nei suoi confronti.  G. ora si trova ristretto presso la Casa Circondariale di Locri.

Comunicato Stampa Carabinieri

Recommended For You

About the Author: Pr2