18° di Serie A: Bologna e Fiorentina si regalano un dolce Natale - Ilmetropolitano.it

18° di Serie A: Bologna e Fiorentina si regalano un dolce Natale

Il diciotessimo turno del massimo campionato italiano di calcio apre il palinsesto con due anticipi, per poi proseguire nella giornata di domani, spezzettata con l’ormai classico lunch-match (Lazio-Crotone ore 12.30) e le partite delle 15.00 seguite dai posticipi serali.

Chievo-Bologna 2-3

Ad aprire il programma è il delicato match del “Bentegodi” tra Chievo Verona e Bologna. Alla vigilia entrambe le compagini si trovano appaiate a quota 21 punti in classifica. I gialloblu reduci dalla sconfitta in terra calabrese contro il Crotone (1-0) non vincono dallo scorso 25 Novembre (2-1 alla Spal). I felsinei invece nelle ultime due uscite non sono riusciti a raccogliere neppure un punto, sconfitte con Juve(0-3) e Milan(2-1). L’equilibrio delle statistiche viene confermato anche dal campo che solo nel finale premia il Bologna, che vince 2-3 al 90′. Pronti via e gli ospiti trovano subito la rete del vantaggio:al 4′ su corner di Verdi, Mattia Destro salta più alto di tutti e insacca (0-1). Poco dopo Krejci sfiora la rete del raddoppio, la parata di Sorrentino è decisiva. Il pari gialloblu arriva al 32′,  ancora su azione da calcio d’angolo, Birsa pesca Inglese che realizza la rete del 1-1. Nel finale della prima frazione di gioco, Mirante salva su Cacciatore evitando al Chievo di operare il sorpasso; 1-1 al 45′. Al rientro in campo è ancora partenza flash del Bologna che, come nel primo tempo, colpisce nei primissimi minuti. Al 50′ Masina impegna Sorrentino che non riesce ad allontanare la sfera, Verdi ne aprofitta e insacca per il nuovo vantaggio rossoblu. Il ritmo del match continua a crescere minuto dopo minuto. Un’occasione per parte: Verdi per gli ospiti, Pellissier per i gialloblu. Finale in bilico, il Chievo impatta nuovamente grazie ad una rete di Cacciatore al minuto 85. Sullo scadere arriva il gol vittoria per il Bologna  targato ancora Mattia Destro. Al Bentegodi termina dunque 2-3 in favore dell’undici di Donadoni.

Cagliari-Fiorentina 0-1 

L’impegno casilingo contro i viola avrebbe dovuto rappresentare per i sardi un punto di svolta, ma ancora una volta la formazione di mister Lopez manca l’appuntamento con il successo. La Fiorentina, in serie positiva da sei incontri consecutivi (2 vittorie e 4 pareggi), continua la scalata verso i piazzamenti europei. Sin dal fischio d’inizio del direttote di gara, il sig. Di Bello di Brindisi, l’undici di mister Pioli dimostra di essere più organizzato e concreto al cospetto degli avversari. Nella prima frazione di gioco il più attivo tra le file toscane è senza dubbio il giovane attaccante Chiesa che impegna in almeno tre nitide occasioni da rete il portiere rossoblu Cragno. Nonostante le numerose occasioni create i viola tornano negli spogliatoi col risultato di partenza, 0-0 all’intervallo. Il secondo è caratterizzato da ritmi blandi, il gioco del Cagliari soffre ad emergere con gli attacanti sardi poco cercati e dunque innocui alla retroguardia toscana. La svolta arriva al 82′ quando Babacar coglie un preciso assist del più che positivo Federico Chiesa. Il Cagliari , pubblico compreso, perde le staffe e in pieno recupero Joao Pedro rimedia un cartellino rosso. Al triplice fischio è la Fiorentina a festeggiare, i viola superano momentaneamente Milan e Atalanta.

Risultati

Chievo-Bologna 2-3; Cagliari-Fiorentina 0-1; Lazio-Crotone ;Genoa-Benevento; Napoli-Sampdoria; Sassuolo-Inter; Spal-Torino; Udinese- Hellas Verona; Milan-Atalanta; Juventus-Roma.

Classifica

Napoli 42; Juventus 41; Inter 40; Roma 38;Lazio 33; Sampdoria 27; Fiorentina 26; Atalanta 24; Milan 24; Bologna 24; Torino 23; Udinese 21; Chievo 21; Cagliari 17; Sassuolo 17; Crotone 15; Genoa 14; Spal 14; Verona 13; Benevento 1.

A.P.

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano