Sci di fondo, in Svizzera Federico Pellegrino è secondo - Ilmetropolitano.it

Sci di fondo, in Svizzera Federico Pellegrino è secondo

Dopo le medaglie alpine di Peter Fill e Federica Brignone nelle rispettive combinate di Bormio (Italia) e Lienz (Austria), Federico Pellegrino conquista la medaglia d’argento nello Sprint di Lenzerheide (Svizzera) . Per l’azzurro, campione di disclipina due stagioni fa, è la seconda medaglia stagionale e il 17esimo podio individuale in Coppa del Mondo. Il valdostano, secondo nella sua semifinale, ha raggiunto meritatamente e come da pronostico la finalissima, alla quale sono mancati con grande sorpresa i campioni norvegesi. Qualificati all’epilogo finale anche il russo Ustiugov, i francesi Chanavat e Jouve, il finlandese Hakola e il norvegese Krogh. Partenza guardinga per  Federico Pellegrino, che studia le strategie avversarie e a metà sferra l’attacco al francese Chanavat. Al varco che precede il traguardo è sfida a tre. Il russo è davanti, Pellegrino si accosta alla spalla esterna di Ustiugov che si difende bene impedendo all’azzurro il sorpasso, e negli ultimi metri guadagna quanto sufficiente per conquistare la 12esima vittoria in CdM. Chiude il podio il transalpino Chanavat, distaccati nettamente gli altri tre atleti. In classifica generale l’azzurro si conferma al decimo posto, mentre in classifica di specialità ritrova la vetta con 6 punti di vantaggio sulla seconda piazza. In campo femminile prima vittoria di Coppa del Mondo per l’elvetica Van Der Graff, che davanti al proprio pubblico precede l’americana Caldwell e la norvegese Falla. Male le azzurre, 27esima Greta Laurent, 29esima Gaia Vuerich, 38esima Lucia Scardoni e 47esima Elisa Brocard.

A. P.

Recommended For You

About the Author: PrM 1