Berlusconi "a gamba tesa" contro i grillini - Ilmetropolitano.it

Berlusconi “a gamba tesa” contro i grillini

Silvio Berlusconi “entra in tackle” contro i grillini, rei a suo dire di essere il pericolo per il Paese qualora dovessero vincere le imminenti elezioni ed andare al Governo. Recentemente il Cavaliere era stato rivalutato come argine al Movimento 5 Stelle addirittura anche dall’ex direttore dell’Economist, un suo “non sostenitore” dichiarato. Certo è che la battaglia per il governo vede opposti il Centrodestra unito ed il Movimento 5 Stelle, che dovrebbe  candidare Luigi di Maio, il Centrosinistra a guida PD, appare staccato almeno in base alle percentuali previste. Così, il Cavaliere non le manda di certo a dire, anzi è attivissimo sui social dove incalza gli uomini di Beppe Grillo con due post abbastanza pesanti nella sola giornata di oggi:” I Grillini hanno ereditato dalla vecchia sinistra le parti peggiori: se vincessero massacrerebbero di tasse il ceto medio, aggredendo la casa e le pensioni; bloccherebbero le infrastrutture fondamentali e porterebbero al governo i settori più politicizzati della magistratura. Poco prima aveva postato su Facebook anche:” L’idea che l’Italia possa cadere nelle mani dei Grillini è pericolosissima, ed è un pericolo reale, immediato. Se davvero alcune figure della cultura, dell’economia, dell’impresa non se ne rendessero conto, e pensassero di usare i grillini per trarne qualche vantaggio, rischierebbero di fare la parte di quelli che Lenin chiamava “utili idioti”, da usare e poi da eliminare“. Insomma nessuna reticenza da parte di Berlusconi nell’attaccare politicamente il Movimento mirando diritto a quella parte dei grillini fuoriusciti dai vecchi partiti di estrema sinistra ed oggi attivi tra i pentastellati a caccia di una poltrona.

 

FmP

 

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano