Lodi, tentata rapina su treno, arrestati in flagranza di reato 3 extracomunitari

L’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e la Squadra Mobile della Questura di Lodi, con l’ausilio di personale Polfer, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Lodi, hanno arrestato in flagranza di reato tre cittadini extracomunitari resisi responsabili di una tentata rapina. I tre giovani, uno di nazionalità nigeriana e due di nazionalità marocchina che viaggiavano a bordo del treno regionale suburbano partito dalla stazione ferroviaria di Milano Rogoredo e diretto a Lodi, tra le stazioni di San Zenone al Lambro (MI) e Tavazzano con Villavesco, hanno tentato di rapinare due viaggiatori del portafogli e del telefono cellulare. La prima vittima, di origini senegalese, veniva ferita al braccio con un coltello, mentre il secondo, di origine ivoriana, minacciato con la stessa arma riusciva a sfuggire agli aggressori scendendo dal treno alla stazione di Tavazzano con Villavesco. I tre aggressori, scesi dal convoglio alla stazione di Lodi, dopo essersi impossessati del pietrisco presente sulla linea ferroviaria per scagliarlo contro lo stesso convoglio e ed alcuni viaggiatori in transito, hanno tentato la fuga, ma sono stati prontamente fermati dagli equipaggi giunti sul posto. Lo straniero ferito, dopo essere stato trasportato al locale nosocomio, è stato dimesso con una prognosi di 7 gg. I tre rapinatori tratti in arresto sono stati associati presso la Casa Circondariale di Lodi e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Lodi

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano