Alemanno (MNS):”prevalenza della nostra Costituzione sul diritto comunitario”

Roma 16:21 – Dopo la sigla dei tre principali leader del centrodestra al programma elettorale ecco le considerazioni di Gianni Alemanno Segretario del Movimento Nazionale per la Sovranità, il quale sottolinea come la nostra Costituzione possa fare da “ombrello” alle ingerenze europee sulla nostra sovranità. “Nel programma siglato ieri dai leader del centrodestra ci sono molte cose importanti come l’abolizione della legge Fornero, il quoziente familiare, la riduzione delle tasse e il richiamo alla piena occupazione. Ma l’aspetto più qualificante è l’affermazione del principio della “prevalenza della nostra Costituzione sul diritto comunitario” ovvero il recupero della nostra sovranità nazionale e popolare rispetto ai vincoli e ai trattati di Bruxelles. Nella nostra Costituzione sono affermati la centralità del Lavoro, la piena occupazione e i diritti sociali degli italiani. Questi principi fondamentali se attuati politicamente e giuridicamente in modo intransigente, sono un ombrello di difesa fondamentale rispetto alle politiche di austerità imposte dalla Commissione Europea. Come la Germania sottopone ogni trattato europeo al giudizio insindacabile della propria Corte Costituzionale, cosi l’Italia deve verificare preventivamente la compatibilità dei trattati di Bruxelles con la nostra Carta. Questo significa che dovrà essere abolito il fiscal compact e ridiscussi tutti i trattiti economici che stanno distruggendo la nostra economia e la nostra solidarietà sociale.” (da profilo Facebook). Quindi, appellandoci e portando la nostra costituzione, come fondamento del nostro paese, come di già dovrebbe essere, potremmo sì esercitare il nostro vero “peso” in sede europea.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi