Apple: fatturato da record, ma inferiori alle attese le vendite di Iphone - Ilmetropolitano.it

Apple: fatturato da record, ma inferiori alle attese le vendite di Iphone

Apple ha pubblicato ieri i risultati finanziari relativi al primo trimestre fiscale del 2018, inerenti al periodo ottobre-dicembre 2017. L’azienda di Cupertino ha venduto meno smartphone rispetto al primo trimestre del 2017, ma ha incassato di piú grazie al successo e al prezzo del modello del nuovo,rivoluzionario iPhone, quello del decennale.I numeri ufficiali resi noti da Apple hanno messo a tacere le indiscrezioni dell’ultima settimana sullo scarso successo dell’iPhone X . Lo smartphone più costoso del listino Apple è stato – a sorpresa – anche il più acquistato. “iPhone X ha superato le nostre aspettative ed è stato il nostro iPhone più venduto ogni settimana fin dal lancio di novembre”, ha detto Tim Cook, CEO di Apple. “ L’amministratore delegato,  non ha dubbi: il primo trimestre fiscale per Apple è stato straordinario, “il migliore della sua storia”. Utili e ricavi lo confermano: hanno toccato livelli record e superiori alle attese degli analisti. Ma nel gruppo di Cupertino c’è anche qualcosa che non va come dovrebbe: il numero di Iphone venduti, nello stesso periodo, è stato inferiore alle attese: 77,316 milioni di esemplari consegnati, meno degli 80 milioni circa previsti dagli analisti.Molti addetti ai lavori si aspettavano una ripartizione differente delle vendite e una maggiore popolarità di iPhone 8 e 8 Plus. Grazie al costo più alto di iPhone X, Apple ha registrato il fatturato da record nonostante abbia venduto meno smartphone rispetto al primo trimestre 2017 (77,316 milioni contro i 78,29 milioni dell’anno scorso).  Le vendite di iPad nel trimestre sono rimaste stabili, ma anche in questo caso  Apple ha registrato un aumento del 6% del fatturato legato alle vendite di tablet. I Mac, per contro, non hanno brillato e segnano un calo del 5% sia nelle vendite sia nel fatturato. Nella categoria “altri prodotti” – quella che comprende l’Apple watch, l’Apple tv, i prodotti Beats, l’Ipod, le cuffie wireless Airpods e accessori di parti terze – il fatturato è balzato  a 5,489 miliardi di dollari. Nel segmento “servizi” – che comprende App store, Apple care e Apple pay e Apple music – i ricavi sono arrivati a quota 8,471 miliardi (+18% annuo). Come da tradizione, Apple non ha fornito i dati dei singoli prodotti, nemmeno dell’orologio smart introdotto nel 2015 che però ha macinato record. Dal prossimo trimestre in questa categoria rientrerà anche Homepod, lo speaker intelligente che verrà commercializzato in alcuni mercati dal 9 febbraio prossimo.Benissimo invece la divisione servizi internet, che cresce del 18% forte degli straordinari numeri registrati dall’App Store nel periodo natalizio. Per il prossimo trimestre Apple prevede un fatturato compreso fra i 60 e i 62 miliardi di dollari e un margine operativo del 38-38,5%.

Recommended For You

About the Author: Pr2