Cisterna di Latina: il carabiniere si suicida, ma prima uccide le figlie - Ilmetropolitano.it

Cisterna di Latina: il carabiniere si suicida, ma prima uccide le figlie

15.30 – Finisce nel modo peggiore la vicenda del Carabiniere di origini campane che questa mattina a Cisterna, in provincia di Latina, aveva sparato alla moglie, colpendola al petto ed al volto. I due si stavano seprando, la donna è stata portata con l’elisoccorso in ospedale dove è ricoverata in codice rosso, mentre l’uomo si era barricato in casa con le figlie minorenni. A nulla sono valsi i tentativi di parenti e colleghi per fare in modo che si costituisse. L’uomo ha prima sparato alle figlie minorenni e poi si è tolto la vita. Si temeva già per la sorte delle due bambine, di 14 e 8 anni, perchè alcune  testimonianze che avrebbero riferito di spari successivi a quelli diretti alla moglie, uditi intorno alle 05.00 del mattino.

 

FMP

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano