Riflessioni post elezioni di Francesca Anastasia Porpiglia, candidata con la Lega-Salvini - Ilmetropolitano.it

Riflessioni post elezioni di Francesca Anastasia Porpiglia, candidata con la Lega-Salvini

Era fine gennaio quando il nostro nuovo Onorevole Domenico Furgiuele, Coordinatore della Lega –Salvini in Calabria mi chiamò per propormi di partecipare a questa competizione elettorale inserendomi al secondo posto dietro di lui nella lista proporzionale. Poichè ne condividevo i temi nazionali sulla flat-tax e chiusura delle liti col fisco ,Sull’abolizione della legge Fornero, sulla regolazione del flusso degli immigrati e sulla sicurezza ho accettato la proposta e mi sono messa in gioco con una candidatura obiettivamente difficile. Mi sono spesa al massimo ed oggi sono contentissima del risultato elettorale raggiunto che ha contribuito a far vincere la coalizione di cui faccio parte facendone della Lega primo partito. In Calabria sono stati conquistati seggi parlamentari sia alla camera che al Senato con una media di quasi il 6%, prendendo una marea di voti, partendo praticamente da 0. Anzi consentitemi di dirlo con l’Handicap per il pregresso della Lega. L’obiettivo prefissato con L’On. Domenico Furgiuele è stato raggiunto ed io ne sono orgogliosa. Per questo vorrei ringraziare tutti gli elettori calabresi ed in particolar modo quelli di Reggio Calabria per il gran numero di voti alla Camera dei deputati 5339 (6,61%) non di molto inferiori a quelli del Senato 6396 (14921 Camera e 15811 Senato nella provincia di Reggio Calabria ) tenuto conto della candidatura del leader Salvini a capolista e di Tilde Minasi, a cui va un mio forte abbraccio, leader dei sovranisti, movimento alleato alla Lega che si è battuta come una leonessa e che solo per sfortuna e per una legge infame (ed a mio avviso anticostituzionale) non è oggi al Senato a rappresentare Reggio e la Calabria. Un ringraziamento voglio farlo ai miei concittadini Villesi e a tutti gli amici che hanno contribuito a raggiungere quota 433 voti nel comune ove sono consigliere e non era scontato! Una menzione speciale va al mio paese di origine San Roberto che con 112 voti ed il 15,62 credo sia il paese con la più alta percentuale o uno dei primi della Calabria. In conclusione è stata per me, giovane di 26 anni un’esperienza esaltante, una delle e più belle della mia, vita coronata dall’impegno pubblico assunto da SALVINI in occasione della sua venuta a Reggio Calabria alla proposizione ed all’approvazione di un disegno di legge sulla continuità territoriale nello stretto che mi ha gratificato fortemente dando anche un segnale di maggiore concretezza a questa mia esperienza.

Recommended For You

About the Author: PrM 1