Serie A1: Milano conferma primato, Venezia sconfitta a Pistoia

L’Olimpia Milano fa suo il big match del ventitreesimo turno di campionato, al “Pala del Mauro'” di Avellino la Sidigas si arrende e perde di sette lunghezze: 75 a 82 il risultato finale. Per le scarpette rosse targate Armani inizio in salita con gli irpini in controllo nel corso dei primi due quarti, a metà gara padroni di casa in vantaggio 37-34. Nei due quarti restanti sale in cattedra il collettivo biancorosso che colleziona un parziale di 17-23 nel terzo quarto e un conseguente e decisivo 21-25 nell’ultimo periodo. Determinante sotto le plance Micov Vladimir, miglior realizzatore per l’Olimpia con 14 punti, in doppia cifra anche Gudautis (13), Pascolo (11)e Goudelock (10). Ad Avellino non bastano i 21 di un sontuoso Rich e i 16 del lungo Kyrylo Fesenko. Alle spalle dell’Olimpia Milano rallenta la Reyer Venezia che esce sconfitta dal “Pala Carrara” di Pistoia, la The Flex si impone col parziale di 93 a 83. Gara sempre in controllo dei toscani che già dal primo quarto danno l’impressione di avere una marcia in più, difficoltoso invece l’attacco dei veneti. Da segnalare i 29 punti di McGee, top scorer di Pistoia e del match. Per il roster di coach Esposito vittoria fondamentale che si allontana dalla zona calda e sale a 16 punti, resta seconda invece la Reyer. Ad approfittare della sconfitta di Avellino è la Leonessa Brescia che espugna il parquet della Betaland Capo d’Orlando col finale di 78 a 88 e raggiunge la stessa compagine campana a quota 30. In piena bagarre play off successi vitali per Bologna, Trento e Cantù con quest’ultimo vittorioso nello scontro diretto contro la Fiat Torino (93-90). Trascinata dai 31 punti di un ritrovato Alessandro Gentile la Segafredo Bologna si impone su Brindisi col risultato di 94 a 85, mentre la Dolomiti Energia Trento vince senza troppi problemi in terra pesarese dove non si respira aria tranquilla. Infine vittoria a sorpresa della Pallacanestro Varese che in Sardegna batte la Dinamo Sassari in un finale punto a punto, deciso solo agli ultimi possessi grazie ai canestri del team lombardo che gioisce col risultato di 87 a 91 e continua a sperare nel miracolo post season. Si giocherà il prossimo 18 Aprile la sfida tra Reggio Emilia e Vanoli Cremona a causa dell’impegno europeo della formazione emiliana.

Risultati
Orlandina – Brescia 78-88; Avellino-Milano 75-82; Bologna-Brindisi 94-85; Cantù – Torino 93-90; Pistoia-Venezia 93-83;Sassari-Varese 87-91; Pesaro-Trento 62-77; Reggio Emilia-Cremona 18/4/18.

Classifica
Milano 36; Venezia 34; Avellino 30; Brescia 30; Bologna 26; Trento 24;Torino 24; Cantù 24; Sassari 24; Cremona 22; Reggio Emilia 20;Varese 20; Brindisi 16; Pistoia 14; Orlandina 10; Pesaro 10.

A. P.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano