Il M5S inizia confronto sui programmi

Roma 16:15 – I primi passi per concludere ufficialmente la composizione degli uffici delle due Camere e quindi portare il 100% dell’attenzione alla creazione di un nuovo esecutivo si stanno compiendo. Oggi i capigruppo della Camera e del Senato del M5S, Danilo Toninelli e Giulia Grillo hanno incontrato i loro omologhi di FI, Anna Maria Bernini e Maria Stella Gelmini. “E’ stato un incontro molto utile: abbiamo ascoltato le loro proposte e abbiamo presentato le nostre. Andremo avanti con un confronto parlamentare continuativo al livello dei capigruppo”, ha detto la Bernini al termine. Stessa cosa con i capigruppo del Carroccio Giancarlo Giorgetti e Gian Marco Centinaio, per poi incontrare Leu. “Sono stati  incontri costruttivi, le altre forze politiche hanno  apprezzato la nostra iniziativa di far incontrare tutti i  capigruppo per discutere di temi” ha dichiarato Toninelli, “Questa e’ la prova che  quando si parla non di poltrone ma di soluzioni per i  problemi dei cittadini e di temi come la lotta alla poverta’  e il sostegno a famiglie e imprese, anche forze politiche  differenti possono dialogare per il bene esclusivo del  Paese”.  Per intanto sono in corso le votazioni per l’elezione dell’ufficio di presidenza della Camera: quattro vicepresidenti, tre questori, otto segretari. Non dovrebbero esserci sorprese e come vice di Roberto Fico dovrebbero essere eletti Maria Edera Spadoni per il Movimento Cinque Stelle, Lorenzo Fontana per la Lega, Ettore Rosato per il Pd e Mara Carfagna per Forza Italia.  “Copia/Incolla” per Montecitorio solo che alla Camera il Pd non dovrebbe avere un questore ma solo un vicepresidente, per la cui carica i Dem candidano Ettore Rosato (RaiNews). Diciamo che per ora tutto l’ingranaggio sembrerebbe scorrere senza intoppi. Di sicuro i primi “se” e “ma” arriveranno dopo il 4 aprile, giorno in cui il Presidente Mattarella aprirà ufficialmente le consultazioni per il nuovo governo.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi